Visite

domenica 30 dicembre 2012

Pokerissimo da Cittadella

 
E' morta nella sua casa di Roma Rita Levi Montalcini , una delle donne
più straordinarie di sempre.
 
 
Rita Levi Montalcini nel 1986 vinse il Premio Nobel per la medicina
 grazie alla scoperta e all'identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa.
È stata, inoltre, la prima donna a essere ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze.
Nel 2001 fu nominata senatrice a vita, dall'allora presidente della Repubblica,
 Carlo Azeglio Ciampi,
che la scelse per i suoi meriti sociali e scientifici.
Arrivederci, immensa Rita !
 
 
Mi rendo perfettamente conto che a rigor di logica
(e forse come piccola forma di rispetto),
dovrei terminare qui questo umile post..
..ma adoro immaginare che la Professoressa Montalcini
darebbe il suo cenno di assenso a scrivere quattro innocue righe
di rendiconto sportivo-ludico domenicale.
 
Come previsto (e sperato) stamane ho corso
la 7^ edizione della mezza maratona
della Città Murata a Cittadella (Pd)
e, non ci crederete, mi sono proprio divertito.
QUI
troverete classifiche, medie orarie, centimetri al secondo.....
....e tutto quello che i "maniaci" del gps/cronometro
(tra cui spesso c'é anche lo scrivente)
 cercano.
 
(foto by Simone Turra,....grazie!)
 
Per puro caso ho scritto
il primo articolo sul formato nuovo di zecca
del sito www.podisti.net
che da oggi cambia veste
(per leggere articoli cliccare su Magazine, ecc...)
...
Nutrita e agguerrita pattuglia di atleti de La Fulminea Running Team
alla partenza dalla via centrale del centro padovano
e divertimento e gag's a raffica sin dal primo mattino
(la classica tensione pre-gara che imbruttisce e fa litigare tutti
contro tutto insomma...)
...
Ore 10 pronti, partenza e via !
 
Poco meno di 600 atleti multicolorati si sono riversati sul
molto particolare tracciato di 21097 metri patavino
che più che ad una maratonina classica
(sull'asfalto)
é sembrato il fratello maggiore di un sinuoso ed eterogeneo
bello,...bello, ..bello...ma non sovrapponibile
per sforzo e meccanica di corsa ad una competizione
sul solo crudo asfalto.
Ma mi é MOLTO piaciuto lo stesso.
...
Tutti i compagni di avventura si sono divincolati
da par loro
fra chilometri, freddo stimolante e fanghiglia mista a ghiaccio,..
e alla fine é stata festa grande,..
...
come sempre.
...
Ho anche perso e ritrovato l'automobile......ma questa
sarebbe un'altra storia ed é meglio troncare qui.
...
Ho avuto il piacere di ritrovare alcuni
podisti che erano presenti anche quattro giorni fa
a Thiene alla
 STRAGIAXA'  RACE
e dai quali ho avuto gradevolissime parole di
incoraggiamento ed elogio per l'iniziativa podistico-benefica...
...
Non mi sto inventando nulla e non esagero nemmeno:
il vero trionfo del giorno, del natale 2012,
e di tante energie
 (piacevolmente spese)
é anche e soprattutto
in questi piccoli-grandi riconoscimenti
assolutamente informali,...quasi inattesi.
 
Grazie a voi, grazie -ancora- a tutti !
...
Ma tornando alla corsa di stamane, la mia amica strega
(quella dell'ormai celebre "colpo della...")
mi ha tenuto sulle spine per tutta la gara
senza tuttavia impedirmi di correre "quasi" come speravo.
Dopo i primi 5-6 chilometri percorsi un pò timidamente
(onde evitare ulteriori e pericolosi colpi di scopa,)
ho tenuto un ritmo poco inferiore ai 4'/km per poi progressivamente
incrementarlo a partire dal 15°/16° chilometro,
chiudendo la giusta fatica in 1h 22' e rotti secondi.
Di più e di meglio non potevo onestamente
sperare in questo momento della stagione vista
 anche la fastidiosa vegliarda ancora attaccata alle mie terga.
Ma se ne andrà,...niente paura.
 
 
 
E per concludere virtualmente l'ultima domenica del 2012  
(le cronache e altre collaterali),
una notizia apparsa sul web in tarda serata di ieri
e oggi su alcuni quotidiani:
stavolta si parla di cose già qui trattate e che mi urtano
decisamente gli sfilacciati e miseri nervi...
...
Perché ?
Leggete qui di seguito e capirete il motivo del perchè stavolta
 
 
 
Attento .........perché é tempo di botti.
 
 
 
A presto.

 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Pensa con una strega sulla groppa hai fatto 1h22...magico!E e....la prima volta che ci vediamo la storia della macchina me la devi raccontare,ah ah....me son cappotà quando me l hanno detta:-)....sei peggio di me!ciao e auguriiii
Sabri

edoardo.gasparotto ha detto...

La storia dell'auto persa e ritrovata devo raccontartela bene. In quanto alla strega sulla schiena (e il tempo impiegato oggi), ci ho messo un po' d'esperienza e prudenza (fino ad un certo punto), eppoi d'andata com'è andata: bene, no ? Guarisci e AUGURISSIMI.