Visite

giovedì 17 gennaio 2013

Gli adduttori di Morgana, Lance e una corsa finita.

 Dopo che il matto per eccellenza 
ha dato del matto a tutti gli altri.,....
 dopo le quotidiane nefandezze politico-folcloristiche
 che ci allieteranno per (almeno)
un'altro mese e mezzo, ...
...poche ore fa é stato il momento degli
Il problema, purtroppo,
 é che non stiamo ancora raschiando il fondo del barile....
 ...


(AP Photo/Thao Nguyen, File)

...
 Se ne parla, discute e scrive ormai da anni ma l'idea che il ciclista texano abbia buggerato
tutto e tutti per anni,
 continua a lasciarmi molto più di una grande amarezza nel cuore...
... tristezza infinita Lance Armnstrong...

Non sto qui a sindacare sui come e sui perché,
su tempi, modi o cause,..
..né sono competente e conoscitore del macro-cosmo ciclistico
per formulare chissà quali opinioni in merito.

Detesto i furbi, i truccatori e i disonesti in genere,..
...soprattutto in ambito sportivo.
....
....ma Lance mi era simpatico e ispirava fiducia.
L'aver combattuto e (forse) vinto il cancro,
lo ha inoltre fatto diventare ai miei occhi
un personaggio dalla valenza enorme, quasi una leggenda vivente....
...
La Fondazione LIVESTRONG
(da lui messa in piedi)
da anni gode della mia massima considerazione
perché é una straordinaria struttura onlus che
raccoglie fondi per la ricerca e
fa del bene vero.



Ma purtroppo il mito,
l'uomo inattaccabile, capace di domare qualsiasi avversario
(in primis il cancro addosso a sé)
probabilmente VA CANCELLATO dalla storia dello sport
e ricordato solo come esempio da
non imitare.
E questa considerazione
 uccide una parte della mia anima sportiva.

 Spero rimanga in vita LIVESTRONG
perché i malati di cancro esistono
e devono essere aiutati
DAVVERO.
Senza sotterfugi o miserabili bluff.
Peccato, Lance........the game is over.



Ma tralascio una discussione su cui si (stra) parlerà all'infinito ed
atterro sulla dimensione reale, quella di questi giorni di metà gennaio
in cui Morgana sta trotterellando sull'italico stivale
distribuendo gelo, neve e freddo.



Ma niente pazzie.....siamo in pieno inverno,
ed é tutto incredibilmente normale.
Evitate di guardare troppi Tg o ascoltare le dozzine di catastrofisti
che imperano nel web e amano seminare ansia e dilatare la
redditizzia atmosfera pre _Apocalisse.
(Maya 2012 docet).



I miei adduttori continuano ad essere molto suscettibili ma, senza tirare in ballo
l'influenza esercitata su di essi da cicloni dal nome bizzarro
(o altre bislacche stregonerie)
direi che stanno lentamente tornando ad una condizione
abbastanza soddisfacente e il fastidio che sento durante la corsa pare regredire.
Non vado oltre con le considerazioni un pò per scaramanzia e
un pò perché attendo conferme
dagli innevati allenamenti dei prossimi giorni.
...
So che é una mezza follia e che muscolarmente
 equivarrebbe ad un atto di stupido autolesionismo....
.....ma mi rimane un'irrefrenabile voglia di
sciropparmi il mio Kilometro Verticale preferito (winter version).....
Ma niente promesse o inutili voli pindarici......vi saprò dire.



Per programmi futuri (progetto A e/o progetto B) ed altri equilibrismi
vi rispedisco al prossimo imminente post.

Come ballare tra cento chilometri, maratone e un telaio da tenere insieme.




Statemi bene.





2 commenti:

Marines ha detto...

Ciao EDO,mi sento chiamato in causa....
Mi domando come una giornalista esperta resti BASITA e SORPRESA ascoltando le dichiarazioni di questo PIRLA!!!

Ora dicono che l'ex campione ha AMMESSO, dopo averlo negato per anni, di essersi DOPATO per vincere i 7 Tour de France?????

MA CHI VUOLE PRENDERE IN GIRO...
MA CHI VUOLE COPRIRE.....
DOVE VUOLE ARRIVARE.....

In politica forse????

Domande che ,a mio parere,non sapremo mai.
Notte.

P.S.
Mi trovi anche su:http://marinesinbici.blogspot.it/

edoardo.gasparotto ha detto...

Conosco solo in parte i dettagli dell'ormai infinita vicenda Armstrong....ma ho ammirato l'atleta che vinceva sul cancro e sui forti avversari. Ho amato la sua rincorsa alla vita e alle tante vittorie. E pur essendo un piccolo (ma pulito) uomo di sport, mi sono sentito tradito. Non so chi o cosa ci sia dietro........di certo e'una storia sporca e triste da raccontare come esempio negativo per eccellenza.
Grande senso di schifo.
Grazie per il tuo commento.
A presto.