Visite

giovedì 21 febbraio 2013

Abissi e dinamite.

Mentre l'orso siberiano ci sta probabilmente dando una delle ultime zampate
di nevoso-freddo invernale,
una pattuglia di pensieri attraversa la mia mente.
...
Pochi riguardano la corsa oggi,...altri sono i frutti di vicende, preoccupazioni
e riflessioni di vecchia data,..
Da buon vecchietto quale sono, sento gli spifferi dei mutamenti inter-stagionali
 e l'umore finisce con il risentirne clamorosamente.
..
Roba da psicopatico puro.
...
 
..
 
E da bravo ballerino abituato a danzare sulla lama della (sana) quotidiana follia,
uscirei di casa con un gigantesco lanciafiamme a sciogliere il manto nevoso
che in queste ore sta ricoprendo Vicenza e provincia.
Di solito la bianca coltre mi rallegra e induce a soavi pensieri
(retaggio di un'infanzia mai trascorsa del tutto...)
ma oggi, a 10 giorni dalla Maratona di Treviso,
....quasi quasi mi dà ai nervi.
..
Negli ultimi giorni ho fatto delle uscite medio-blande, un pò recuperanti,
un filo già di scarico......e ho cercato soprattutto di recuperare anche la dinamite mentale
nascosta dietro a qualche stradina battuta di frequente,...
......non l'ho trovata,.....
.....ma é questione di giorni.
 
 
Dopo 38 maratone portate a termine (su altrettante iniziate)
soffro ancora della sindrome dell'imperscrutabile
abisso pre-gara...
E stavolta, più di altre forse, con l'incognita delle non ideali
condizioni fisiche.
...
Pretattica ? Scaramanzia estrema? Giochini portafortuna ?
..
No,... stavolta proprio no..e la cosa mi disturba parecchio perchè
é un segnale del passare del tempo, della necessità di cambiare
orizzonti, atteggiamenti e programmi...
...strano, vero ?
...
Fino a due giorni fa scrivevo di maratone epocali,
Ultra Trail mai viste, avventure assortite,....
....oggi invece attaccherei scarpe e canotta in bacheca.
...
..Mah,...speriamo sia solo un effetto transitorio delle bizzarrie del meteo.
 
 
 
"Un uomo chiamato a fare lo spazzino dovrebbe spazzare le strade così come Michelangelo dipingeva, o Beethoven componeva, o Shakespeare scriveva poesie.
Egli dovrebbe spazzare le strade così bene al punto che tutti gli ospiti del cielo e della terra si fermerebbero per dire che qui ha vissuto un grande spazzino che faceva bene il suo lavoro."

(Martin Luther King.)

 
 
Domani sera sarò a Thiene  sentire i racconti di tre
personaggi che con le loro gesta sportive hanno contribuito
ad alimentare e creare il mio personale immaginario
di microscopico uomo di sport.
..
 
E forse servirà più di un fartlek corso alla canna del gas.
..
A presto.



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Oooopsss.... Domani sera.... Silv

edoardo.gasparotto ha detto...

E' da un po' che rincorro quei 3 (20 anni ?)....se ce la farò sarà una buona serata.
Ciao e grazie.

edoardo.gasparotto ha detto...

In attesa del post di sabato 23/2,...ottima e frizzante serata a Thiene con G.Bordin, F.Panetta e S.Bettiol. Iniziative da continuare a promuovere e seguire. Grazie a sponsor e istituzioni perspicaci e disponibili.Ottima la compagnia degli amici-compagni Fulminei. Alla prossima.