Visite

domenica 11 agosto 2013

Quando l'argento vale oro: Valeria, Emma e molto altro.

Yes ! Yes ! Yes !
 
Dopo troppi anni di astinenza da medaglie di metallo pregiato
Valeria Straneo_ ieri si è classificata seconda nella Maratona Femminile
dei Mondiali di Atletica Leggera in corso a Mosca.
All'impresa dell'atleta piemontese si è aggiunto un fantastico
6° posto dell'altra azzurra Emma Quaglia,
capace di sconfiggere un destino maligno ed agguantare un risultato
sportivo per questo ancora più importante e significativo.
 Fantastiche...


...fantastiche davvero !!!


Questi mondiali di Atletica Leggera sono forse arrivati un po' in sordina all'attenzione
della gran parte del pubblico e degli appassionati...
forse a causa dei recenti (ennesimi) casi di doping
o forse anche perché le soddisfazioni ottenute dall'atletica italiana
negli ultimi lustri hanno indotto pochi ad entusiasmi o a voli di fantasia.
Mi auguro che l'argento dorato di Valeria e l'ottimo piazzamento di Emma
possano costituire un'ideale spartiacque positivo per il futuro della nostra atletica.


Nonostante la data canonica in cui le _Perseidi _di San Lorenzo # 
ci piovono sulla testa sia già passata,
gli esperti assicurano che chi ha voglia di rinunciare a qualche ora di sonno
e scrutare il cielo notturno in cerca di desideri da esprimere,
potrà puntare dritto alle notti di domani e martedì 13 agosto...
...
e per chi è a caccia di sogni è un vero sollievo, no  trovate ?


Tornando a banali cose terrene...
....
ripercorro la mia prima settimana di ripresa di attività podistica
(anzi, la ripartenza per eccellenza)
e a conti fatti (toccando sempre un bel pezzo di ferro portafortuna e amuleti di ogni genere)
mi riscopro moderatamente fiducioso.
Nelle cinque "sedute" incastonate fra domenica 4 agosto e questa mattina
ho sempre svolto allenamenti blandi e mirati totalmente ad un graduale ri-carico della colonna
e della muscolatura di schiena e gambe.
Dai 3 minuti di corsa leggerissima (5'30"/km) seguiti da 3 minuti di camminata - per 10 volte -
di otto giorni fa,
sono arrivato stamattina a 4 minuti di trotterello sereno (4'50-5'00"'/km) seguiti da 2 minuti di camminata (sempre per 10 volte)...

Ho anche corso 1 km + 1 km (giusto per fiutare l'aria)..
...
...ma non scriverò mai cosa ho visto e cosa ho annusato...


Vale sempre il super-motto Adelante, Edo, Con Juicio..
perché ogni altra strada mi condurrebbe inevitabilmente nella spelonca.


La macchina organizzativa della "ALBERTO RACE" sta andando avanti imperterrita
 nonostante le settimane di pienissima estate stiano spopolando uffici, negozi e luoghi di lavoro.
...
Giovedì scorso c'è stata la delibera di approvazione ufficiale da parte del Comune di Dueville
alla disputa della "ALBERTO RACE"....
....
..e la cosa in sé dà fuoco alle poche polveri rimaste ancora inesplose..


 
La delibera su indicata è affissa nella bacheca di Villa Monza
e suggella, di fatto, un piccolo grande sogno.
....
Andatevela a leggere....è anche affare vostro
...
Ma per ora accantono la soddisfazione e guardo avanti
e punto all'aiuto di amici, società sportive, amministratori, sponsor e gente di buon cuore
(e buona volontà)
affinché venerdì 6 settembre sia ricordato come un gran bel giorno,
 e sia inteso come una data - viatico verso un modo di intendere lo sport e lo stare insieme
mirato soprattutto a ricordarsi di coloro che vivono nello scivoloso e terrificante tunnel della malattia e della paura più grande.
...
Non mancherò di martellare su queste pagine nelle prossime settimane
e non mancheremo di fare piena luce su quanto sarà ALBERTO RACE
lunedì 2 settembre presso l'Oratorio S.Maria di Dueville.


....e datemi una mano perché questo volantino-immagine
diventi la dolce ossessione dei prossimi 26 giorni.
E anche oltre.


Statemi bene, a presto.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Mais ouiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!
Super
Super
Super!!!!
SS

sonia ha detto...

anche io vorrei saper fare quella ruota per festeggiare le nostre maratonete... chissà perchè mi sento un po' coinvolta... :-)

edoardo.gasparotto ha detto...

Beh....per festeggiare non e' necessario fare la ruota...
Comunque se ci riesci ...buon per te. Io rinuncio a priori; preferisco correre ancora.
Ciao e grazie !

sonia ha detto...

NO no anche io è meglio che non faccia strane cose, sai le mie ernie
sono 3!