Visite

giovedì 17 ottobre 2013

3000 grazie e il countdown dell'inverosimile: forse non si molla nemmeno stavolta.

Non vi nascondo che aspettavo da qualche giorno questa comunicazione formale,
semplice ma dolcissima allo stesso tempo.
C'è il mio nome e l'indirizzo di casa mia
...
ma è come se fosse stata recapitata a tutti coloro
che hanno messo mani, testa, cuore e gambe
nella realizzazione della
ALBERTO RACE dello scorso 6 settembre.
 




Gent.le Sig.
Gasparotto Edoardo
 
 
36031-Dueville (VI)

.....
 
Monte di Malo, 30/09/2013
 
Oggetto: CORSA PODISTA Nr. 110/13-VI
“ALBERTO RACE”
 

 
Carissimi Amici,
desideriamo esprimere con la presente il nostro più vivo ringraziamento, anche a nome
 
 

di tutti i bambini assistiti, per il generoso contributo di Euro 3000,00 raccolto in
 
occasione dell’evento in oggetto.
Con le Vostre donazioni contribuite al raggiungimento degli obbiettivi che la Fondazione si è data:
 

-  Essere sostegno e punto di riferimento certo per il reparto di Oncoematologia
pediatrica dell’Ospedale ed il Day Hospital pediatrico dell’Ospedale di Vicenza.
 

Finanziare progetti di ricerca sulle malattie neoplastiche infantili per rendere sempre più vuoti i reparti stessi.

 
 

 
A tale scopo la Fondazione sta finanziando, per 32 milioni di euro, la realizzazione a
Padova dell’ Istituto di Ricerca Pediatrica “Cittàdella Speranza”, in grado di diventare
un polo di eccellenza per lo studio delle patologie infantile e potràospitare fino al 350 ricercatori.
 
Rinnoviamo di cuore il nostro ringraziamento e inviamo cordiali saluti.
 
Fondazione “ Cittàdella Speranza” Onlus
Il Presidente

Dr.ssa Stefania Fochesato
 
 
 

 

 

Fondazione “Cittàdella Speranza” ONLUS -
 Viale del Lavoro,12 - 36030 Monte di Malo (VI) - Tel. 0445.602972 - Fax 0445. 584070
 
 
Clinica di Oncoematologia Pediatrica - Via Giustiniani, 3 - 35128 Padova - Tel.049.8218033 - Fax 049.8364317

www.cittadellasperanza.org - e-mail: segreteria@cittadellasperanza.org
- Codice Fiscale 92081880285

 

 
Come avrete letto......
,..non ci sono novità sostanziali rispetto a quanto abbiamo materializzato
tutti insieme in quella magica serata di quaranta giorni fa.
 
Certo, inutile nascondersi dietro a un dito,...
.. riscontri così pesano molto
e personalmente mi inducono a guardare al prossimo traguardo
con rinnovato entusiasmo
- anche se non ce n'era bisogno -

Quando si coinvolgono tante persone in un'iniziativa nuova
è indispensabile rendere conto di quanto portato in fondo;
un po' per correttezza, un po' per un senso di indispensabile condivisione
e soprattutto per capire che la prossima volta faremo ancora meglio.
Tenetelo bene a mente.
 
Gia,...perché non è per niente finita,...anzi,...
.....ogni volta è un parabolico rilancio di una
posta troppo importante per essere abbandonata.
....
Ma su questo siamo davvero tutti tranquilli:
domani sarà come oggi e meglio di ieri,...
....
...e quindi,
 forza,
non si molla nemmeno di un millimetro.


Tanto per cambiare anche oggi è appena un po' tardi e il post iniziato
mercoledì finisce per addormentarsi tra le braccia di questo giovedì 17 ottobre.
Sono state (e saranno) giornate toste e faticose
ma tutto sommato soddisfacenti sotto quasi tutti i punti di vista.
. . .
Torna a bussare alle porte del mio intorpidito
subconscio
l'idea - sfida di attaccarmi un pettorale alla canotta e vedere cosa riesco a
combinare dopo sei mesi dallo scoppio di un ammortizzatore:
la data c'è, il percorso anche, la compagnia pure:
la feroce voglia di correre non se n'è mai andata ma ho dovuto addomesticarla
con ogni mezzo.
....
L' ennesimo conto alla rovescia è già cominciato.



A molto presto,
statemi bene.

E grazie ancora.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Domani sara' comme oggi e meglio di ieri....tutto sommato e' stata una buona giornata....fra poco il pettorale...la compagnia....Buona Vita direi! Felice per Te e grazie per le tue parole. OAIC!!! Doctor

edoardo.gasparotto ha detto...

Come al solito i miei scritti raccontano frammenti di anima. Allegorie a parte, buona vita anche a te.
E buona vita a tutti.
Ciao, grazie.

sonia ha detto...

solmente: grazie a Te Edo per avermi "costretta" a partecipare a questo Sogno!

edoardo.gasparotto ha detto...

Credo sia una delle poche costrizioni per cui non si può essere perseguiti....
Continuerò a farlo, stanne certa.
E grazie ancora.