Visite

martedì 26 novembre 2013

Una giornata speciale. E se il 15 dicembre.........

Nemmeno oggi è una giornata qualunque.
Poche giornate in realtà sono giornate senza un senso,....piccolo o grande che sia.
E oggi il significato intrinseco
(e manifesto)
è enormemente importante.
Quella che e' appena andata in archivio è la
ed è una vergogna solamente stare qui a ragionare ancora su questo
ignobile ed infame problema.
...
Violenza, sopruso, omicidio,
_stalking_ a carico di centinaia di migliaia di donne
(stime paurose indicano che il 70 % di esse durante la propria
vita ha subito almeno una volta una qualche forma di violenza).
...
In Italia, nel 2013 (sino ad oggi) sono 128 le donne uccise
da "compagni" (compagni ?) infami assassini
....che stanno facendo si che l'anno in corso sia già peggio di tutto il 2012.
...
Provo una vergogna e un senso di nauseabondo imbarazzo
che non comprendo e su cui ho poco da aggiungere.
Purtroppo viviamo in un paese che permette agli omicidi di
girare liberamente per strada dopo "attimi" di prigione,
...
...viviamo in un sistema che quasi gratifica chi fa il furbo e alza le mani
contro chi non sa (o non può) difendersi.
Personalmente paragono la violenza sulle donne a quella sui bambini
(pur con connotati differenti)
e per chi si macchia di simili atrocità avrei in mente una sola soluzione.
Definitiva, secca, totale.
...
Non posso scriverla su uno spazio pubblico come questo
perché (guarda caso) passerei dalla parte dell'assalitore
 - o peggio -
del molestatore.
Sono certo che mi avete inteso alla perfezione.
 
 
 

 
 
Purtroppo temo che sia un argomento che non conoscerà mai la parola F I N E.
...
Le ultime giornate sono state dense di svariati impegni
e dalle molteplici sfaccettature e
- ciò che mi ha disorientato un po' -
(per dirla fashion)
è l'assoluta trasversalità degli eventi che mi stanno affumicando la mente.
Ma non mi lamento certo di questo.
...
Giovedì sera, in seno al Consiglio Comunale di Dueville,
ci sarà l'approvazione della delibera che sancirà il gemellaggio con 
la Fondazione Città della speranza_e non è un mistero
che il fatto costituisca una specie di spartiacque fra quanto
 inseguito, corso, meditato, costruito e sollecitato
  (in ogni forma plausibile) fino a ieri....
e tutto ciò che sarà dal 28 novembre 2013 in poi.
 
 
Sono (e dobbiamo esserlo in moltissimi) estremamente felice della
formalizzazione di un sodalizio percepito da anni fra molti amici
(conosciuti o meno)
e che aveva la necessità di trovare una definizione ufficiale e scritta.
....
Certo,...quel che conta sono le buone intenzioni e la nobiltà degli ideali,..
...ma se a ciò si fa seguire anche un solido retroterra amministrativo,
la forza dei gesti e degli intenti diventa dieci volte più robusta.
E acquista una forza gigantesca.
 
 
Tra un inghippo e l'altro,
una giornata di pioggia torrenziale e una di lavoro no - limit's,
continuo nelle mie uscite scarpette ai piedi
e le sensazioni che provo continuano ad essere decisamente positive.
Ieri ho "persino" provato un paio di salite collinari che non provavo dallo scorso luglio
durante le torride, taumaturgiche e rigeneranti passeggiate
che caratterizzarono il lungo decorso post - intervento.
...
Sto bene quindi e la cosa mi sta esponendo ad una tentazione ferocemente pressante,
una tentazione - illogica e persino alienata da sé stessa -
che mi sta tirando a più non posso verso un' avventura che dovrei
assolutamente evitare
(almeno in questo momento).
 
 
Senza troppi indugi do un nome e un cognome a questo frutto mentale
(semi - avvelenato)
che mi sta frullando in capo:
 Maratona di Pisa - 15 dicembre_....
...e forse è meglio che mi fermi qui
perché magari tutto sfuma in una bolla di sapone e riesco in qualche modo
a governare la smania di tornare
 (tanto - troppo)
presto a correre
la mia distanza preferita.
 
 
 
 
Nel frattempo, complimenti ai tanti infaticabili amici - compagni che ieri hanno
corso la Maratona di Firenze (..che fatica stare a sbirciare i vari siti
specializzati per carpire andature, ritmi, velocità, posizione,.....)
e benché qualcuno di loro non sia magari del tutto soddisfatto....
 
 
a tutti va il mio plauso (misto alla consueta benevola invidia) davvero sentito e sincero.
...
 
 
Chiudo questo post tornando per un attimo al gemellaggio in fase di definizione
fra Comune di Dueville e Fondazione "Città della speranza"
per ricordare
che venerdì 6 dicembre
- ore 20.45, oratorio "S.Maria", Dueville -
si terrà una serata di "presentazione" dell'avvenuto sodalizio,..
...
...evento a cui parteciperà fra gli altri
un apprezzato ricercatore
che lavora presso l'istituto per la ricerca
in Oncoematologia pediatrica
del Policlinico universitario di Padova.
...
Ci sarà spazio anche per note di colore, alcuni video, chiaccherate,
esperienze a 360° ...il tutto sotto ad un' unica splendida bandiera:
quella della voglia di acchiappare il sogno più grande...
 
 
..si, ..perché l'asticella è ancora molto in alto
ma nessuno dubita sull'esito della rincorsa.
 
E se volete, mettete pure la mano sul fuoco.
 
A presto.

Nessun commento: