Visite

domenica 30 marzo 2014

Un grimaldello da Feltre.

Il lupo si é dimostrato un vecchio amicone-compagnero 
e stamane sulle strade della Belluno-Feltre Run
me ne ha data l'ennesima riprova: 
niente disastri, niente imprevisti, niente zone grigiastre....
...solo roba buona, positiva e dalla potenza estrema.


Si,..si,...okay..la corsa era molto importante per capire dove stessi andando,.
...però oggi "ballava" anche qualcos'altro oltre all'attendibilità della mia schiena,....
...vale a dire la capacità e la messa in discussione della voglia di continuare a provarci.
Nella corsa come nella vita,...
..un binomio indissolubile,....
..o quasi.
Ma i discorsi porterebbero a distanze siderali e non ho il tempo
per vagare per gli emisferi della mente e per fare ragionamenti in 4 dimensioni...
Ci sarà tempo e modo.

Stasera in realtà dovrei solo incollare _QUESTA CLASSIFICA INCREDIBILE_
e andarmene a letto.
.....
E' stata una buonissima giornata da dove ho ricavato solamente buone emozioni
e un bel pò di carica esplosiva
(no,......niente dinamite o detonanti miscele)
che mi auguro possa servire a breve.


Tecnicamente parlando (la materia a me più lontana in assoluto) l
a mia corsa di 30 km tra il capoluogo bellunese e l'affascinante Feltre,
é stata un mezzo capolavoro..
Non so se sia merito mio o se sia frutto solo di una serie di fortunate coincidenze...
resta il fatto che sono partito (assieme agli altri 510 classificati) da Belluno
e sono arrivato di corsa (tutto intero e sulle mie gambe) a Feltre,..appunto.
...
E qui potrebbero scorrere già i titoli di coda con fiumi di lacrime di commozione che scendono...
...ma sarebbe banale ed insulsamente ipocrita.


Ho trovato molti amici/compagni di squadra alla partenza e l'ora e mezza trascorsa insieme
prima dello sparo ha rappresentato per il mio umore un buon 50 % dell'evento in toto
(grazie ragazzi !!!)
....
...il cuore mi si é scaldato a dovere e le gambe non potevano che fare altrettanto.

Non conoscevo il tracciato (molto molto bello) e non avevo idea di come gestire forze
e condotta di gara lungo i 30.000 metri bellunesi...
- non sapevo nemmeno se li avevo nelle gambe -
...
ma tutto é andato come meglio davvero non sarebbe potuto andare.
Non ricordo esattamente i passaggi cronometrici sui vari tratti
(andate al link soprastante della classifica e ribaltatela)
ma rammento di essere stato bene e di avere corso sempre in buona spinta
...badando (come non mi accadeva da molti anni) a mantenere nel serbatoio
una dose supplementare di benzina......quella del "non si sa mai"
(un giorno ve la spiegherò..)

...
......e dopo un sacco di tempo (e di corse) in cui mi ritrovavo alla fine ad arrancare,
oggi al chilometro numero 26 ho buttato giu' tre denti della catena ed ho corso gli ultimi
4000 metri in 15 minuti e 40 secondi.
....
Lo so,..lo so...i numeri sono per gli psicopatici,....
....ma se siete qui a leggere cosa pensate di essere ?


Scherzi a parte,...sono veramente stato bene e mi é riuscito anche di andare un pò
in progressione transitando al traguardo (30 km) in 2 ore e 3 minuti esatti.

E scusatemi se chiudo brutalmente qui il post,...
...
ma devo assolutamente andare a leccarmi i baffi.


Ho un paio di novità da raccontare
- una buona e una molto fastidiosa -
ma sarà di certo per la prossima volta.
...
A presto, statemi bene.

2 commenti:

silvia pan ha detto...

complimenti!!!! A prestooo

edoardo gasparotto ha detto...

Grazieee !!!