Visite

sabato 15 marzo 2014

Una StraVicenza a modo mio.

Alla fine farò quello che avevo quasi giurato
non avrei più fatto nella corso della mia vita di misero podista....
..
..e cioé correre un'altra edizione della StraVicenza.



Ma si sa,...la vita compie mille piroette strane e imperscrutabili
e quindi farò di necessità virtù cercando di portare a casa
allenamento, soddisfazione e pelle
anche perché ci sarà poi tutta una domenica
da vivere alla grande.
Anzi di più...


Il pensiero corre agli amici che in questo momento stanno 
correndo la splendida
ULTRABERICUS
e non posso non sentire nuovamente un filo di dispiacere
per la mancata presenza a questa edizione
nella sezione TWIN o Lui & Lei che dir si voglia...


..ma come scrivevo ieri,..
é abbastanza inutile arrabbiarsi e pensare a ciò che poteva essere
 e non é potuto accadere
 anche se il fastidio rimane.

Sono certo che la scelta di rinunciare alla fatica del trail berico
avrà una ricaduta positiva sulle mie avventure podistiche del prossimo futuro.
...
Ma intanto penso all'immediatezza della corsa domenicale con tanto di prolungamento
 e penso ad una canotta gialla con un logo bellissimo da onorare:
domani e sempre.

Fateci caso...
...il vero EVENTO sarà portare questo
simbolo magico durante le corse di ogni genere
e ovunque.

Grazie ragazzi/e.


Buona domenica a tutti,...a presto.



2 commenti:

Desel ha detto...

ora capisco....
ma so che sai ciò che fai e ne vale sempre la pena!!!!

edoardo gasparotto ha detto...

Cerco di fare le cose giuste.
Non sempre ci riesco però....
Ciao e grazie !