Visite

lunedì 7 aprile 2014

PURO10000 con scia ? Why not ?

Dopo il passaggio di uno strano e assai fastidioso temporale d'inizio aprile,
la pressione barica (ai vari strati) sta tornando a livelli di normalità o
quanto meno, si sta assestando su quote di turbolenza quasi controllabile.

Il fine settimana appena passato mi é rullato sopra con la delicatezza di un macigno,...
..
Niente di straordinario,....un pò di lavoro imprevisto e molte ore di sonno rubate.
Ne avevo proprio bisogno.


La settimana che sta muovendo oggi i primi passi
condurrà dritti dritti alla sfavillante serata di presentazione di
ALBERTO RACE 2014
e non faccio nulla per nascondervi che sto annusando grande curiosità,
emozione e voglia di esserci:
il tutto dentro di me.

In fin dei conti che senso avrebbe correre tanto
se poi periodicamente non partecipassimo
o non mettessimo in piedi degli
eventi/pretesto
per tirare le fila e rinforzare i punti fermi di quel che abbiamo in cuore ?

"Innamorati del tuo cuore" sarà un qualcosa di assolutamente unico
perché unici saranno gli amici relatori e unici saranno tutti coloro che
avranno la bontà di investire un'ora della propria esistenza
per venire a Dueville ad ascoltarli.

Non mi piace vincere facile
ma "Aspettando Alberto Race 2014" é una scommessa
già vinta in partenza per il solo fatto che dopo
l'esperienza dello scorso settembre
quest'anno se ne sta parlando con anticipo, curiosità e passione autentica.

Il largo anticipo
si giustifica con il fatto che questa volta vorrei evitare di fare impazzire
 all'ultimo momento
la pattuglia acrobatica che allestirà con me
ALBERTO RACE 2014
e soprattutto mi piacerebbe che la pubblicità della corsa
(che strano definirla cosi...)
fosse capillare e dilazionata nel tempo.

La curiosità di capire (e vedere) quanti saranno della manifestazione
mi attanaglia e attanaglia pure i mitici che l'anno passato
hanno seguito le direttive di un visionario che a Ferragosto
girovagava per il paese di Dueville alla ricerca di sostenitori,
autorizzazioni e quant'altro....

La passione autentica é un luogo del cuore
e prescinde da quanti, chi e dove ci sarà da correre
per una causa giusta e doverosa.

Alberto presta il nome alla podistica,...
..ma Alberto Race in realtà é ogni momento
della mia vita intercorso da quell' indecifrabile 4 luglio 2006.




Ripercorro la strada a ritroso e butto occhio e attenzione verso la (mia) personale
rincorsa all'impossibile
- targata Maratona di Padova 27 aprile -
perchè domenica prossima ritornerò ad indossare la
canotta gialla e riprenderò ad attaccarmi un numero sul cuore...

La StraVicenza (con la sua coda) forse ha creato un precedente importante
visto che anche dopo i 10 chilometri della
_PURO 10000_ me ne tornerò a casa usando le gambe...
..materializzando così un allenamento decisamente consistente.
Devo verificare bene le distanze ma credo che tra gara e rientro
dovrei mettere insieme 26-27 chilometri.
Potrebbe essere, no ?


In realtà l'altro grande obiettivo della mattinata di domenica 13 aprile sarà
quello di ritrovare tanti amici lasciati due settimane fa in quel di Feltre e
venti giorni addietro nella bagnatissima-bellissima 10 Miglia Maladense.

Nei prossimi giorni ci sarà tanto spazio per i preparativi della serata dell'11 aprile
 in oratorio "S.Maria" a Dueville
e anche per alcuni allenamenti basati su ripetute medie e lunghe
e, se resto intero, per un fartlek da mangiare appena spadellato.



Ma l'importante sarà
- intero o a pezzettini -
arrivare alle 21 di venerdi.

Vi aspetto in moltissimi,....anzi,..molti di più.


Statemi bene, a presto.

Nessun commento: