Visite

mercoledì 16 aprile 2014

Un triplete asfaltando i ricordi; il vento d'aprile.

Nel loro piccolo, almeno un paio dei miei (molti) allenamenti sostenuti nei mesi d'aprile 
sembrano sposare/sostenere la teoria dei famosi 
"corsi e ricorsi storici" celebrati dal grande Giambattista Vico....
...
e sono (e sono stati) contraddistinti da 
tensione palpabile, insicurezza, 
meteo tendente al mite - caldo e, 
soprattutto,
dalla presenza del vento.......dominatore quasi assoluto della scena: 
ogni anno, con una regolarità impressionante, le mie ripetute 
precedenti la maratona "di turno" sono state impreziosite 
dalla paterna e pressante presenza del mio amico vento giocherellone
che in queste settimane mi viene puntualmente a trovare
(e un pò a mettere i bastoni fra le ruote)
e che poi 
- come per magia -
mi rincorre fino in piena estate quando torna a salutarmi 
sulle montagne dove magari capita di andare a camminare - correre - passeggiare.

E' abbastanza fastidioso cercare di mettere insieme alcuni
chilometri ad intensità di corsa
medio-elevata
se hai un muro morbido che ti spinge indietro....
...
..ma non riesco comunque ad arrabbiarmi con lui
perché é un caro amico che fa quello che deve fare....
..e cioè soffiare
(quasi sempre in senso contrario a quello della tua corsa).


Delle ripetute previste e messe sotto ai piedi questo pomeriggio
(3000 metri x 3)
non ho molta ispirazione di raccontare perché in sé lo scrivere di numeri e tempi
a volte é tedioso e (miseramente) autocelebrativo...
...
e benché lo abbia fatto decine di volte comunque,
stasera ho deciso che il vento giocherellone 
basta e avanza.
Le sensazioni provate sono in fase di elaborazione e forse
ci rimarranno a lungo,......magari fino a domenica 27 aprile.

Nelle previsioni queste righe dovevano anche permettere
in qualche modo di
togliermi dalle scarpe un paio di sassolini di varia natura
(cliccate sopra -Joker is back_ e sopra a _l'inqualificabile stra-parlatore_ )
ma oggi gira male e non ho proprio voglia di magagnare...
...
..se poi magagnare significa perdere tempo su
personaggi da cabaret che starebbero bene solo in luoghi
protetti e rieducativi davvero
(non ai servizi sociali e nemmeno a diffondere prediche da psicopatici gravi)
.....
..beh,.........allora 1 + 1 é realmente uguale a 2
e ci tiro una riga nera sopra.

Questo é un blog di centomilionesima fascia ma conserva un minimo di pudore e dignità
e non ama dare risonanza a chi fa malanni o ne vorrebbe fare
ed anzi,..
....vorrebbe sussurrare alle loro orecchie un sano
...
"..auto-sbattetevi nel cassonetto delle immondizie...."
..
e occhio,...
... l'umido si raccoglie il lunedì e il venerdì.


Alla fine il vento giocherellone mi ha fatto turbinare
un sacco di pensieri e ha riannodato le fila con corse vecchie di decenni
ma sempre vive e presenti nella mente,
...
...ha riportato al presente nitidi e chiari i volti e i cuori di chi non c'é più
riuscendo a ricucire strappi con un passato 
che passato non potrà mai essere del tutto.

Aprile é un mese fitto di temporali, bufere e venti strani...
...
meglio terminarla qui.




Statemi bene, a presto.

3 commenti:

Desel ha detto...

caro Edoardo,
sì Aprile inondato di Temporali e Venti strani...
ma stiamo entrando anche nei giorni della Passione del ns. Signore....
e Tu sai bene che chi possiede un Cuore Aperto e Scegli di starsene fuori da giochini Mafiosi (tema extremamente scottante)....
in questi giorni si ritrova centrifugato in pensieri e riflessioni perchè ha scelto di guardare la Vita con Occhi Nuovi.
Se vediamo cose nell'altro che non ci piacciono, le riconosciamo perchè in qualche modo sono nostre...e se ci fanno male possiamo Scegliere di respingerle.
Io scelgo di Rinascere...e TU?
Ecco il mio augurio Pasquale Doctor! un abbraccio

silvia pan ha detto...

Un abbraccio sincero Edoardo!!

edoardo gasparotto ha detto...

Cara Desel,
la settimana santa - così come Natale o altre cosiddette s "solennità"- e' ogni giorno dell' anno. Il celebrare qualcosa o qualcuno per forza in un certo momento ....spesso scade nel freddo dell' abitudine. E manca di calore autentico.
Le mafie, le ingiustizie e quanto riteniamo negativo va affrontato e (possibilmente) schiantato.
Ciao e grazie.