Visite

domenica 31 agosto 2014

Prove tecniche di settimana FORMIDABILE.

La cinque giorni che condurrà ad ALBERTO RACE
è praticamente iniziata.
Vi risparmio i tanti dettagli e le cose da dire, da non dire, da fare e da non fare.
L'unica cosa sensata su cui puntare il grosso del bottino é
essere presenti venerdì pomeriggio dalle 17 in poi presso il Parco Baden Powell di Dueville
e prendere parte alla corsa che sogna di acchiappare un sogno fantastico.


Se vorrete saperne (davvero) di più venite domani sera ad ascoltare
(e vedere) la presentazione ufficiale di ALBERTO RACE 2014
presso l'Oratorio "S.Maria" (Dueville) alle 20.45.


Per chi usa mal volentieri le vie informatiche
e vuole evitare il rischio di non trovare un pettorale,
alla conclusione della serata sarà possibile
perfezionare l'iscrizione alla corsa.
Ma non voglio spendere altre parole su un qualcosa che tra poche ore
potrete osservare e toccare con mano .


Stamattina l'alba mi ha detto molto bene e nonostante la dose mostruosa di sonno
 - che non voleva lasciarmi uscire dal letto -
alle 8.00 ho iniziato a scalmanare le gambe lungo le adorate stradine di tutta una vita.
...
Ho avuto il grande piacere di correre in compagnia dell'amica Elena P.
che oltre ad essere una podista dal motore di assoluto rispetto,
vive la passione per la corsa in maniera istintiva, disinvolta ed autentica e soprattutto senza quell'ansia
che spesso assale chi si mette le scarpette (da fenomeno) ai piedi:
cerca serenità, benessere e spunti assortiti.......
..e mi pare che la sua sia un'ottima filosofia di vita oltre che di sport.

Chapeau


Abbiamo corso di buona lena senza evitarci anche un paio di salite stronca gambe
- oltretutto di buona soddisfazione -
e concluso la sana fatica dopo un'ora e un quarto circa.
E' stato un (molto) buon allenamento,..nulla di dire,..magari da rifare.


Siccome il mirino é puntato su quello che scrivo ormai da tre mesi abbondanti,
ho riportato qui sopra,
la mappa del percorso di ALBERTO RACE 2014
che varierà rispetto a quello dello scorso anno
 per la zona partenza/arrivo,
una piccola deviazione a metà tracciato
e per il fatto che i giri da percorrere
(2 anziché 3)
 materializzeranno una distanza complessiva di 8400 metri.
Millimetro più,....millimetro meno.
...
Per altri dettagli tecnici a domani sera
e ad un post
 - ISTRUZIONI  PER  L'USO -
in programma mercoledì 3 settembre.



A presto, statemi bene e buona SUPER settimana a tutti.

2 commenti:

soleluna ha detto...

" corri per qualcosa
corri per un motivo
che sia la libertà di volare
o solo per sentirti vivo ... "

edoardo gasparotto ha detto...

Corriamo in ogni caso: non fa male e può aiutare anche ad inseguire i sogni impossibili.
Grazie, un abbraccio.