Visite

martedì 30 dicembre 2014

La stella a 7 punte

L'effetto Stragiaxà Race 2014 non è terminato.
Forse comincerà a svanire un pochino solo
quando nel pieno della prossima estate 
inizieremo a mettere in piedi 
ALBERTO  RACE 2015.
...
..e ho scritto "mettere in piedi"....perché
il progetto in realtà non si é mai interrotto.


Mancano 2 giorni alla fine di questo 2014 e sarebbe tempo 
di stilare classifiche, bilanci e resoconti vari.

Non sono granché predisposto questa sera e
magari non lo sarò nemmeno nei prossimi giorni
per cui vado dove mi conduce la memoria e il "bel ricordo".


La prima parte dell'anno
- che sta ora svaporando al gelo -
si é barcamenata nella fase più importante del recupero dopo l'intervento
di rimozione di ernia del disco avvenuto nella primavera del 2013:
tra febbraio e aprile ho corso parecchio
-  tutto sommato discretamente -
raggiungendo l'obiettivo che avevo messo
al centro del mirino il 3 maggio dell'anno precedente,..
....
...vale a dire tornare a correre la maratona.

E la missione é stata compiuta

Arrivo Maratona di S.Antonio 2014 - 2h 55' 30"

I mesi successivi alla confortante prestazione sulla 42 km patavina 
non mi hanno granchè entusiasmato
trascinandomi verso un'altra estate da convalescente:
da fine maggio infatti, degli improvvisi fastidi all'inguine sinistro
 si sono fatti via via più insistenti e 
non rinviabili nella cura....
......
...cura ovviamente a base di bisturi e riposo.

1 luglio ..........ZAC!!! 
....
.....l'esibizione del mago di tutte le ernie inguinali
seconda stagione estiva da trascorrere guardando gli amici
 correre su e giù dalle montagne e impegnati in corse 
quasi da leggenda.

No,.....nessuna depressione.
Un pochino di rabbia,....nulla di più.

Ho approfittato per studiare un pò di più per il Master 
che avrei dovuto concludere in autunno
e che in quel periodo mi stava strangolando.

Della serie
non tutto il male é venuto per nuocere."


Il bravo specialista che mi operò sentenziò che nel
giro di un mese sarei tornato al 100%
- non gli ho creduto nemmeno finché me lo diceva -
...
e infatti ricominciai a pensare "seriamente" ad allenarmi solo
a fine agosto ma....


...prima del rientro alle corse, prima del mio recupero funzionale.....ecc.ecc..
settembre 2014 ha visto lo scintillante variopinto
 vociare della seconda edizione di
ALBERTO RACE
che venerdi 5 settembre ha mandato a gambe all'aria
l'intero comune di Dueville e coloro (pochissimi) che
non credevano al ripetersi amplificato del gioioso
evento inventato nel settembre 2013.
...
Quasi 500 partecipanti
- di cui 70 bambini impegnati nella versione bambini appunto -
oltre 800 pasti consumati nell'immediato post-corsa
e ben 4.500 euro raccolti dalla vendita-offerta di pettorali,
lotteria e contributi di cittadini, associazioni e anonimi benefattori.

Delle sette punte della stella del mio 2014
ALBERTO RACE 
é e resterà
 la più splendente ed irripetibile.


Felicità e soddisfazione sono sempre con me e con i moltissimi
che si sono prodigati per l'ottima riuscita dell'evento
che mi auguro di riproporre l'anno prossimo.

Sulla scia di ALBERTO RACE anche i miei fastidi fisici sono
parsi affievolirsi e
- gettato il cuore oltre l'ostacolo -
il 21 settembre mi sono intrufolato fra i 2000 partecipanti
alla prima edizione della Mezza Maratona di Vicenza:
un mezzo-sogno che si avverava.

Bella corsa, tracciato da funamboli e caldo quanto bastava.
Promossi tutti.


Il tempo di cambiare scarpe e canotta ed eccomi pronto a sfidare
una delle tipologie di "corsa" a me più cara.......
e cioè il famigerato Extreme Kilometro Verticale
di Limone sul Garda (Bs) in programma il 9 ottobre:
3 chilometri di tracciato e 1080 metri di dislivello....
.....
tutta roba per coronarie sane e
...giusto per capire se i punti di sutura all'ernia inguinale
erano o meno di buona fattura.

E tutto si é rivelato di fattura eccellente
(e toccando ferro,....le mie coronarie sono
sembrate indenni da problemi)....
...
e anche questo é stato un piccolo-grande sogno
finalmente reso realtà.

Let's go !!!


Ben presto la voglia di asfalto e di corse "veloci"
é venuta a ritrovarmi e la Mezza Maratona dei 6 Comuni 
in programma il 17 novembre fra Marano e Malo
é diventata l'evento podistico del mese....
...
..oltretutto condotto e portato a termine con impensabile
"leggerezza" in 1h 21' e 03".
...
Incredibile !!!



Ma siccome l'appetito non viene mangiando
ma rimanendo a digiuno,
ecco che quando la stagione pareva volgere silenziosamente al termine,
la voglia intrattenibile di misurarmi sulla distanza
dei 42 chilometri (e 195 metri)
mi ha portato ad inseguire le piste della
19 edizione della Maratona di Reggio Emilia (14 dicembre).

Preparata in poco tempo, arrivata in un momento in cui
le forze sembravano abbandonarmi e subito dopo la
sofferta conclusione del Master Universitario,....
..
quella in terra emiliana aveva tutte le carte in regola per
assomigliare all'ideale suicidio-atletico-sportivo.

Ed invece no.

La tattica perfetta, applicata alla domenica ideale,
baciata da una condizione fisica
 incomprensibilmente stratosferica..
...sono stati i fattori che mi hanno trascinato
oltre la linea d'arrivo
in 2h 53' e 51"....
...come non accadeva dalla primavera del 2011.

Pazzesco !!!


Il resto é storia di ieri ......
...con una Stragiaxà Race 2014 da record
e destinata a diventare la charity run più
corsa, conosciuta e amata dell'intera
provincia di Vicenza:
fiero di avere dato il mio esile contributo
alla realizzazione di questo leggendario evento benefico prima
e sportivo poi.


Si potrebbe scrivere che
é tutto bene quel che finisce bene,..no ?
...



Ahahahahahahahahahahahah...
..
troppo facile, troppo scontato...


Altro anno, altra sfida,...altro asfalto da mandare
in frantumi per una causa su cui 
é vietato
  "ogni se e ogni ma".


Coraggio, caro 2015....stiamo arrivando
e non siamo per nulla 
tranquilli.


Buone cose a tutti e splendido anno nuovo.

A presto.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Auguroni Edoardo a te e Famiglia.... ti leggo sempre volentieri ...un abbraccio . Ciao Silvia Pan