Visite

venerdì 3 aprile 2015

Innesco infinito: passaporto per l'incredibile.

Il calendario sta cominciando a scaldarsi e 
non tanto perché con il mese d'aprile
il clima diventa giocoforza più mite e gioviale..
ma perché il mio personale
_Super#Pesce_extra 1 aprile
é confezionato da ormai qualche mese
e nei prossimi quindici giorni 
ne vivrà 7-8 ad elevatissima intensità.


Aspettando Alberto Race_ non é più solo
un evento incasellato in mezzo a tanti altri
giorni e mesi lontani e anonimi.....
ma é l'immediatezza di quanto si materializzerà
venerdì 17 aprile al Teatro Busnelli di Dueville.

Mi sto riscoprendo circondato da molte persone 
- per le quali non c'é una definizione sufficientemente calzante -
che stanno dannandosi l'anima per aiutarmi
molto concretamente ed efficacemente
nell'allestimento dell'evento 
promozionale di _Alberto Race_4 settembre 2015 .


Vorrei scrivere delle montagne di sensazioni ed emozioni
che in questi ultimi giorni stanno passandomi
sopra - ed attraverso - riguardanti
 _Alberto Race 2015_ (e i suoi tantissimi amici)@
...
ma non voglio bruciare l'evento che fra due settimane esatte
vivremo insieme
e durante (e dopo) il quale capirete come
dal 17 aprile molte cose non saranno più come prima,
...
la miscellanea che si sta delineando conduttrice verso il prossimo
4 settembre e che transiterà per venerdì 17 aprile
sarà assolutamente (bonariamente)
esplosiva e altamente contagiosa.
Sono attanagliato da una curiosità e da una impazienza
che non potete nemmeno lontanamente immaginare.
Meglio che
- per ora me ne stia buono e zitto -


L'avvicinamento a _Rotterdam_ e alla maratona dell'impossibile
sta frantumandosi su sè stesso
e per il mantenimento di quel poco di sanità mentale che
ancora mi ritrovo,
spero proprio di poter mettere in atto l'ultimo allenamento
(più psichico che fisico-muscolare)
prima di imbarcarmi per i Paesi Bassi.
Da martedi prossimo entrerò decisamente
in una fase di (forse) completo ammutinamento mentale
per cui il 12 aprile potrà accadere davvero di tutto.


Mah,....

...
Vi auguro buonanotte:
a brevissimo per il lungo (ma anche no) prologo
all'ultima vera follia.

Statemi bene.

Nessun commento: