Visite

martedì 2 giugno 2015

Un uomo e la sua leggenda: immensamente GIORGIO !!!

Prima di ogni altra considerazione
é d'obbligo un cosmico "mea culpa"
per non aver tributato prima il giusto/doveroso
 affetto-stima-ammirazione
all'ormai non più definibile
per il decimo anno consecutivo
- manifestazione TOP-MITICA -
corsa sabato scorso fra Firenze e Faenza.

Giorgio Calcaterra, il mito diventato leggenda:
e non é più una novità.


Tra le fortune che ho avuto nella mia 
- pur limitata e modesta -
militanza podistica a destra e a manca,
una di quelle che ricordo con maggior entusiasmo e gioia,
é quella di aver conosciuto personalmente _Giorgio Calcaterra_
ad una manifestazione di qualche anno fa
(riportata su questo blog nel settembre 2012)
e in cui ebbi il privilegio di correre nella stessa ora di corsa con lui
(era una 24 ore in pista a San Giovanni Lupatoto e ricordo che
fra le 15 e le 16 del pomeriggio ci ritrovammo a 
correrre sullo stesso anello).
...
Ovviamente Giorgio mi sorpassò due volte (e mezzo)
ma alla conclusione della fatica
- quando lo cercai per salutarlo e complimentarmi -
fui sorpreso dalla gentilezza e dalla modestia
di quel piccolo - grande uomo che trattava tutti come 
"amici di sempre" e rispettava e salutava con un sorrivo autentico
chiunque allungasse la mano verso di lui
...


Oggi, 2 giugno, si celebra la _Festa della Repubblica Italiana_
evento molto più importante di quanto venga banalmente racchiuso
in questo spazio virtuale e nei vari "ponti-vacanzieri" di chi
(ovviamente) approfitta del giorno di riposo
per fare le "prove d' estate" 2015.

132x65 (bandiera italiana animata)

Non mi addentro nell' argomento perché gli scenari ad esso
collegati sono molteplici ed infinitamente complessi (e delicati) 
e il celebrare l'insediamento del sistema repubblicano al posto di 
quello monarchico (avvenuto appunto tra il 2 e il 3 giugno 1946 a seguito
di referendum popolare),
mi porta soprattutto a ricordare che la 
a tutt'oggi rimane (in parte) solo un bellissimo documento 
senza attuazione concreta,....
.....
....causa/conseguenza della stragrande maggioranza 
dei gravi problemi che affliggono il nostro Paese.

Ma anche questa non é una novità.


I quasi 30 gradi di questi giorni_ sono impegnativi
per chi non ha alternative orarie alle uscite di corsa
ma per ora la cosa é su livelli accettabili e quasi piacevoli
anche se rimango ancorato alle mie preferenze che 
mi fanno prediligere temperature più spostate 
verso i 10 che i 30 gradi centigradi.

Ma sono discorsi di un'inutilità estrema visto che il periodo dell'anno che andiamo
a sorbirci é di quelli in cui afa, umidità e sole cocente
la faranno da padroni.....
....
.....se poi capita (magari) un'estate _modello 2014_ e........
andranno a remengo previsioni con annessi e connessi.

Ma restate tranquilli,......
...saranno tre mesi _INFUOCATI !!!_
e dovremo "scollinare" verso settembre-ottobre
cercando di prendere quel che viene..
.....com'é giusto che sia.

Alcuni antidoti ?

...

Fate voi.


A presto e statemi bene.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Eddy, ti abbraccio e spero presto di poter cominciare a 'sgambettare' anch'io con la canotta giallo-nera ...per ora ti tifo. Ciaooooooo ;) silvia pan

edoardo gasparotto ha detto...

Grazie mille e in bocca al lupo. A prestissimo! !!
Ciaoooo !!!