Visite

mercoledì 7 ottobre 2015

Inventore di follie: come ti comprimo 42195 metri

La settimana scorsa é andata come in fin dei conti doveva andare 
e cioè a farsi benedire con tutti i suoi buoni propositi di corse e 
qualcos'altro.

L'evento podistico del 4 ottobre doveva essere la
Maratonella di Campalto (Venezia),
agile 30 km che intendevo correre per comprendere quanto indietro
fosse (e sia) la mia condizione
 atletica attuale.
...
Non é stata la domenica che avrei voluto,
non si é accesa la scintilla che doveva portarmi a galoppare
per due ore abbondanti alla ricerca di risposte e serenità e
la cosa mi ha disturbato oltre il lecito.


Se fossi solamente uno
  "scabinato modello base"
probabilmente
girerei cervello e cuore dall'altra parte e tirerei diritto,..
purtroppo appartengo alla schiera dei pazzoidi
(generalmente non pericolosi per gli altri)
che quando decide di piantare un chiodo
alla fine finisce con l'impiantare un pilone di 40 metri,..
..anzi di 42195 metri.


Tutta una serie di (fortuite) circostanze ha illuminato
l'alba di questa prima settimana di ottobre
catapultandomi oltre alla delusione
mista a "luna di traverso" e oltre alla voglia di andare al di là
di ciò che talvolta
- a me come a tutti -
rompe piani, programmi e progetti
(dai più semplici ai più importanti).

Ma andiamo con ordine perché prima dello sgancio
della minella acuminata
devo togliermi dalle scarpe un paio di sassolini che
proprio banalità non sono.
Per comodità
(e per evitare di perderne alcune lungo la strada)
le elenco molto scolasticamente e senza commentarle
eccessivamente,....
....visto che i fatti si commentano da soli.

1) - chi mi legge da un pò, sa bene come io non scriva di questioni
inerenti a religione, politica o mondo del lavoro:
talora faccio delle eccezioni se il fatto di cronaca
rientra apparentemente in uno di questi ambiti
ma in realtà c'entra esclusivamente con
intelligenza, buon gusto ed etica calpestata:
se cliccate QUI !!! vi farete un'idea a
cosa alludo quando tiro in ballo
la mancanza di intelligenza e una delle tante forme di
"oscenità gratuita".

E complimenti al bravo sacerdote
autore dell' ignobile esternazione.


2) - mi vengono quasi le lacrime agli occhi dalla commozione
nell'apprendere che il lungimirante e illuminato
primo cittadino della "Città Eterna"
(o Mafia Capitale o chiamatela come vi pare)
ha deciso di "regalare" 20.000 euro
(rimborsi spese fatti utilizzando la carta di credito del Comune di Roma)
alla città da egli stesso amministrata.
Grattate il seguente _Link_ e battete le mani
all'avvedutezza e alla straordinaria trasparenza
del nostro amico Ignazio - "coda di paglia".

Complimenti,....signor sindaco,.....chapeau
e perdona se non uso altri caratteri di scrittura
ma di mettere le maiuscole non me la sento proprio.


3) - ..e purtroppo siamo ancora costretti ad assistere
e inutilmente a commentare terrificanti fatti di cronaca
in cui un cittadino esasperato ed impaurito
si _difende da solo e_ lascia al suolo due
"morti ammazzati":
inaccettabilmente pazzesco.

Soluzioni ?
Alternative ?
Deterrenti ?

Mah,......


Tornando ad argomenti (fortunatamente)
molto molto molto
meno cruenti,
vado a spiegarvi come mettere in cantiere
una bellissima maratona in 11 giorni
(che maratona ? Gratta  _QUI_...)
e scartabellare la (mia) follia numero 43
sulla distanza dei 42195 metri.


Ma per narrarvi dei come e dei perché di questa "discutibile scelta"
dovrei stare qui a scrivere un paio d'ore
.....
ma non ne ho il tempo e dubito che a qualcuno possa interessare,..
..per cui ciò che conta é che da qui al 17 ottobre
avrò da fracassarvi con l'invenzione dell'anno:
la maratona compressa sulle sponde del lago di Garda,
tra la splendida Malcesine e il versante nord del suddetto lago,
...località lungo riva Torbole.


..e relativo profilo altimetrico....

...il tutto cercando di portare la pelle al di là della linea d'arrivo
....per preparare la vera maratona della stagione:

Dite che sto esagerando ?

Troppo ravvicinate ?

Non bastavano 30 chilometri d'approccio ad 
una 42 km dopo sole 4 settimane ?


Belle domande,.....niente da dire.

Qualcosa mi dice che a Torbole i metri da fare con le
lacrime agli occhi
saranno molti di più di 195.


A molto, molto presto.

E statemi bene.

Nessun commento: