Visite

domenica 22 novembre 2015

#not in my name - Sognando un'altra corsa

Le innominabili atrocità consumate a Parigi
e in Mali negli ultimi otto giorni
_continuano ad essere l'argomento numero uno,..
e credo che purtroppo continuerà
 ad esserlo per molto tempo ancora.

Come scrivevo qualche giorno fa,
non voglio cimentarmi nell'esprimere opinioni
rispetto ad una serie di eventi sanguinosi_
che nulla hanno a che vedere con religione, appartenenza politica,
lotta di razza o qualsivoglia significato.

Nessun significato prevede lo stragismo di massa.
...
Certo,....anche stavolta
(come dopo l'attacco alle _Torri Gemelle_ del 2001)
il nemico assassino é vile ed invisibile...
ma radere al suolo una striscia di pianeta per
cercare di debellarlo
sarebbe stupido, insensato ed inutile.

Sarei stato meno addolorato se i politici di turno
avessero evitato di mettersi in mostra
pontificando sul facile
_Siamo in guerra - Andiamo in guerra _
perché non si dovrebbe fare banale campagna elettorale
sul terrore infame alimentato
da menti criminali e arcane strategie che nemmeno
voglio sfiorare con la mente.

Ci sono i morti,....statevene zitti,...miserabili !


Da qualche ora é arrivato l'inverno _Vero_ e la cosa
rientra nella normalità della seconda metà di novembre
per cui non affanniamoci a sbattere la testa contro
il povero Attila che altro non é se non
quel che deve essere.


In mezzo a tanto caos
 - più orrendo che fastidioso -
la notizia dell'Incredibile colpo_
(opera di scaltrissimi ladri che hanno rubato 17 quadri
dal Museo Civico di Castelvecchio a Verona)
mi fa "quasi sobbalzare".

"Furto su commissione" - s' é detto,.....
.....
...beh,..certo,...
...
avete mai sentito di lestofanti che rubino opere d'arte per diletto e
non le vendono per
(diciamo)
15 - 16 milioni di euro ?

Per il futuro é auspicabile (possibilmente)
(ri) dare un'occhiata ad impianto di sicurezza e a serrature varie,...


Per il resto poco da aggiungere,.....se non scrivere
che la schiena mi fa decisamente male e la corsa
sta scivolando ai margini dei miei pensieri e dei miei impegni
...e ciò avviene non per scelta
ma per necessità.

In prossimità dell'ultimo fine settimana di novembre
 - che da alcuni anni "ospita" la Maratonina dei 6 Comuni_
(a cui ho sempre partecipato dal 2008 al 2014) -
mi risulta inevitabile pensare alla corsa di casa nostra
...
ma al 90 % il mio rimarrà solo un pensiero
e la serie ininterrotta di presenze a Villaverla-Thiene-Malo-Schio
questa volta é destinata a frantumarsi.
.....
E' intelligente lasciare passare del tempo, stagione ed eventi
e dare tregua a giunzioni e pezzi di scheletro un pò logori....
onde evitare di appendere per sempre
le scarpette al "celeberrimo" chiodo
(nell'ultimo mese mi hanno visitato più
ortopedici, neurochirurghi e fisiatri......
.....che nel resto dei miei anni precedenti...)

....
...quindi, benché la voglia di appiccicarmi un pettorale
alla canotta sia enorme,
lo é anche il timore di combinare
(l'ennesima) imprudenza.
Comunque vedremo.
....
Oltre a ciò, una serie di considerazioni personali e di genere misto,
mi stanno risolutamente spingendo verso alcune decisioni e 
 il 2016 porterà qualche novità su un paio di fronti
(compreso quello della passione sportiva)
.....
Ma per questo ci saranno tempi e modi.


Vi auguro buona domenica e buona settimana.

Nessun commento: