Visite

domenica 24 gennaio 2016

Tempestuously Jonas..

Un'altra tempesta,... dopo il ciclone _Sandy
sta mettendo in ginocchio la East Coast
degli Stati Uniti.


Oltre 85 milioni di cittadini in 20 stati sono coinvolti 
dall’imperversare della tempesta «Jonas»
Circa 7mila i voli cancellati secondo i dati diffusi dal portale specializzato FlightAware. 


In Tennessee, North Carolina, Virginia, Maryland, Pennsylvania 
e nel distretto di Columbia è stato dichiarato lo stato d’emergenza, mentre a Washington 
– una delle città che dovrebbe essere maggiormente 
colpita e dove la neve ha già raggiunto i 22 centimetri –
 il sistema di trasporto pubblico sarà sospeso per tutto il weekend.


Anche il governatore dello Stato di New York - Andrew Cuomo - ha dichiarato lo stato di emergenza,  sono stati cancellati tutti i voli all’aeroporto La Guardia e sospesi i mezzi pubblici di superficie. 
In stato di massima allerta anche Baltimora e Philadelphia. 
Secondo il Servizio metereologico nazionale, a Washington sono previsti
 fino a 76 centimetri di neve fino a domenica notte, quando è previsto il picco della tempesta, 
con venti fino a 80 chilometri all’ora.


Da noialtri Italia (meteorologicamente) 
non sta andando così tragicamente
e alle (quasi) soglie dei #GiorniDellaMerla_
i protagonisti di queste settimane sono solo il freddo,
epidemici raffreddori e 
 tanta voglia di fuga da _personali magagne_
muscolo-scheletriche
(delle quali accennavo nell'ultimo post):


alla conclusione di un ciclo composto da esami diagnostici mirati e 
visite neurochirurgiche - ortopediche e fisiatriche,
forse
- badate bene al forse -
il fastidio persistente alla coscia destra
stavolta non é da sradicare con ferraglia chirurgica,...
...
anzi,..le sane e sapienti manipolazioni del bravo fisioterapista
unite ad una condotta d'allenamento prudente e
meno sconsiderata del solito,
probabilmente stanno (lentamente) trascinandomi oltre 
alla "corsa a metà servizio" a cui mi sto
dedicando da oltre due mesi.

Ma non vado oltre con previsioni, pronostici
e spettanze di gare
anche se - salute permettendo - mi piacerebbe molto
tornare a galoppare in una mezza maratona a febbraio
e correre una maratona in primavera:
dove, come e quando.....sarà tutto da inventare.


Buona settimana a tutti,
a presto.



Nessun commento: