Visite

lunedì 31 ottobre 2016

Piccole Dolomiti Long Run e (piccoli) uomini all'orizzonte: 6/11/2016....The Very Big Day !!!

Stasera rischio seriamente di infrangere un paio
dei punti cardine di questo blog,....
ossia omettere di scrivere di lavoro (il mio)
e di politica.

Tuttavia é un rischio che provo dentro 
(più di pancia che di cervello)
e non mi sarà troppo difficile dominare i focosi impulsi
di togliermi velenosi ed acuminati sassi dalle scarpe.

Avviso ai naviganti:
occhio se passate (magari lievemente abbronzati) 
nel basso vicentino... perché c'é un
 che non attende altro che dare libero sfogo 
ad istinti bellicosi
e ridicolmente anacronistici (idioti sarebbe l'aggettivo più calzante):
io lo sbatterei in galera,......così,.
..per evitare che faccia del male agli altri
e a sè stesso
(anche se la seconda delle due mi preoccupa assai meno).


Sul secondo rischio di sbandata 
evito il problema tirando dritto
sopra ad un fine settimana appena trascorso
assai problematico e non molto riposante,....
..........
......ma il problema non sussiste:
le ore di sonno dissipate si recuperano in fretta.

O quasi.


Molto più interessante allungare l'occhio verso il prossimo week end
durante il quale si svolgerà l'edizione numero 9 della 
dove fra i percorsi di gara si troveranno varie distanze
tranne che i 42 chilometri...: 
bizzarro, ..no ?


Nessuna polemica, per carità,..anzi,...sarà una splendida mattinata
di sport, fatica ed amicizia 
al termine della quale ci si ritroverà a scambiare 
due chiacchere un pò con chiunque e
 a darsi benevole pacche sulle spalle.

Tanto per cambiare,...non vedo l'ora di correre (anche) questa 30 km
...................................
aspettando la (mia) 

(I commenti sul percorso di Verona Maratona li lascio alle prossime settimane)


Domenica si svolgerà anche la maratona più famosa del mondo
....
evento che anche stavolta
(come accade ogni 4 anni)
coincide con il voto per le
....
evento dall'importanza eccezionale per l'intero pianeta.


Per chi faccio il tifo ?
....
Ahahahahahahahahahahahah


Suvvia,....ragazzi,.......usate un pò di immaginazione...


A presto,..e buona settimana a tutti.

martedì 25 ottobre 2016

A just crazy fartlek: 84 minuti a spasso nella bufera.

Diciamocelo:
la serata di oggi non era delle più esaltanti
per calzare scarpette e indumenti da corsa 
ed avventurarsi in un allenamento sotto al diluvio di martedì 25 ottobre
ma,....
(...c'é sempre un ma che smuove le montagne e induce
a compiere piccole-grandi-insensate
imprese podistiche)....stasera era sera di
 una sgasata "salva-meningi"

(non cercate le motivazioni del salva-meningi perché sprechereste tempo)


La pioggia battente e la temperatura rigida
 (più che fredda umida modello _Saigon_)
mi hanno trascinato a ripercorrere l'anello incantato
lungo cui avvicinare il mio _amico  #Fartlek_
tipologia di allenamento trascurato oramai da molti mesi:
tranquilli,....niente distanze e nessun ritmo corsa......
.....
ciò che davvero conta é stata la sensazione 
liberatoria e soddisfatta
che ho tratto durante e dopo l'ora e venti abbondante
trascorsa a
 salire, scendere, accellerare, recuperare e ripartire
nel grigio-bluastro di questo appena trascorso 
bagnaticcio mercoledì 25 ottobre.

Voto alla mia corsa 7 -,  voto alle sensazioni 10 +.



Molto altro avrei da narrare su eventi di cronaca, sport,
buffonerie varie tipiche
 di questo nostro paese traghettato da 
personaggi eufemisticamente equivoci ed incapaci
e buoni soprattutto per spettacoli da _avanspettacolo di quarta fascia_....
...
ma il mio stomaco stasera ha già assimilato pensieri pesanti,
qualche piccola delusione
e la giusta fatica quotidiana,..
.....per cui sulle pagliacciate preferisco troncare.

Vi presento le mie personali "guardie del corpo"
(opsss,...dei piedi)
che mi terranno compagnia nelle prossime avventure
augurandomi che come le loro antenate 
facciano bella figura e rendano
 il giusto servizio:
• Ammortizzazione avanzata grazie all'intersuola FluidRide,
• Correre senza sprecare fatica grazie alle scanalature flessibili 
che contribuiscono a guidare il piede,
• Rendere ogni appoggio più leggero con l'ammortizzazione GEL 
sulla parte anteriore e posteriore.....
....
si,...insomma,...due terra-aria legate ai piedi.


e a _Verona_ (due settimane più tardi)
ci sarà "anche" molto da ridere...


A presto,...e buona settimana a tutti.

mercoledì 19 ottobre 2016

30 km very (STRONG) windy: dal Bénaco con furore.

La versione 30 Km della _Lake Garda Marathon 2016_
doveva essere una sorta di avventuroso allenamento-test
programmato per valutare la condizione 
e la voglia di sacrificio residua
 di quel tratto 
(dello scrivente questo post)
che si incunea tra cervello,
e cervello.


A conti fatti, dopo trentamila metri calpestati
- e a due giorni di distanza - 
posso serenamente scrivere che 
tutto é andato bene oltre ogni aspettativa.

Mi attendevo anche 
di ottenere un riscontro cronometrico
che diventasse un riferimento rispetto a quanto corso
 nelle ultime 4 settimane e per quanto/come correre nelle prossime 4:
troverete tempi, medie e numeristica varia
...


Mi sono divertito e ho fatto tutta la fatica che mi aspettavo di fare
e se ripenso a quanto tribolato esattamente un mese fa alla
Mezza Maratona di Vicenza
un sorriso di malcelata soddisfazione mi scappa.

Non starò qui a scrivere dei chilometri, delle pendenze, 
e dei tratti con venti di bufera e gallerie buie e tempestose
che hanno contraddistinto la Lake Garda Long Run di domenica scorsa
(....)
perché no vi voglio annoiare e
preferisco arrivare subito alla conclusione del vissuto
cercando di trarre insegnamenti ed ispirazioni per il futuro.


Gli allenamenti dell'ultimo periodo stanno dando i loro discreti frutti,
le gambe girano discretamente e 
 i fastidi alla schiena 
- per ora -
restano sotto controllo:
diciamo che rispetto a quanto ho in testa 
- per arrivare a correre
decentemente la _Maratona di Verona_ del
prossimo 20 novembre -
probabilmente sono  a metà del guado.....
....prossima tappa 


E giusto per deviare da discorsi meramente podistici
faccio un paio di piccole deviazioni 
su eventi accaduti negli ultimi giorni.
.....
Innanzitutto i miei più sentiti e sinceri complimenti
ad uno dei tanti milionari del pallone 
che dall'alto dei suoi 23 anni
- oltre ad essere un infallibile calciatore di rigori - 
 si é erto a genio della letteratura
in cui si susseguono avvincenti storie di gangster, pupe, 
macchine veloci e galateo a volontà
(tutta roba che concilia con lo sport e funge d'esempio per le generazioni a venire)
....



...
...ma per fortuna non ci sarà più
così potremo dormire sonni davvero tranquilli......
alla faccia dei gringos sudamericani.


venerdì 14 ottobre 2016

Lake Garda 30 Km: obiettivo NO PROBLEM

Dopo l'epopea dello scorso anno
(quando corsi i  42 km e 195 metri 
fra Malcesine e Torbole sul Garda),
questa volta ho deciso di essere meno aggressivo
e propendere per correre una gara 
meno impegnativa
e allo stesso tempo ben allenante per poi affrontare
Se poi ripenso che cinque giorni fa ho galoppato
 ad un ritmo abbastanza intenso...
....domenica non sarebbe saggio
andare a cercare guai di sorta.


Il clima sta volgendo rapidamente alla _stagione di mezzo_
ma pur tra i vari "disagi" che ciò comporta
...se pioggia e vento fossero un problema invalicabile
mi sarei dato alla pesca sportiva già da molti anni.


Per mere motivazioni scaramantiche non voglio approfondire troppo
le mie velleità podistiche 
autunno-inverno 2016
e dai 30 km adagiati fra Malcesine e Torbole
mi aspetto un buon allenamento,
possibilmente senza fastidi fisici e
dal ritmo "a sensazione pilotata".


A sensazione pilotata 
é una buona formula per dire tutto e dire nulla,....
...
..ma sono io per primo ad essere curioso di vivere 
e vedere quello che accadrà durante e al termine
di una gara anomala
che sta a metà strada fra
 una mezza ed una maratona
...
.....ma anche dalle caratteristiche
  "tecnico-tattiche-mentali"
assolutamente peculiari e non sovrapponibili 
alle sopracitate distanze.

Come sempre tirerò la "mia bella" riga sotto alla 
dopo averne calpestato tutti i 30000 metri.


Su questo spazio mi sforzo di 
non trattare di politica ma
a fronte delle notizie di questi giorni
per alcuni versi mi verrebbe spontaneo chiedere
 un faccia a faccia
con i "nostri illuminati amministratori nazionali" e porre
loro alcune domande su 

Poi guardo tabelline e schemi e 
la mano corre veloce alla scimitarra che tengo sempre 
appoggiata al comodino....


........
......
ma ben presto ripongo armi e bagagli 
perché sono così ingenuo che mi auguro che prima o poi qualcuno
 di sano di mente
proponga riforme reali, sensate, di buon senso, di buon gusto e 
non continui a rimestare sempre 
le stesse ignominiose porcherie.

Salviamo l'Italia dalla bancarotta 
lavorando in fabbrica, in cantiere edile
o in ospedale
fino a 70 anni ?


Stasera lascio perdere (momentaneamente) pensieri cupi
ed intrisi di preoccupazione, disillusione e fastidio....
.....
perché é 
meglio, molto meglio 
pensare alle curve e ai dislivelli disseminati
fra Malcesine e l'apice del Lago di Garda.



Vamonos !!!



mercoledì 12 ottobre 2016

#Smash the season - la sette giorni che spacca !

Domenica 9 ottobre é stata l'ennesima bella festa del podismo
grazie all'ottimo impianto organizzativo della Mezza Maratona di Treviso
e soprattutto agli oltre 2150 classificati
vera e propria anima della 
straordinaria manifestazione podistica trevigiana:
tracciato veloce (abbastanza ben segnato),
 ottimamente chiuso al traffico e
ben controllato dai "soliti bravissimi"
appassionati-assistenti gara
 trevigiani.

Un evento a cui non mancare l'anno prossimo.


 Cliccando _QUI_troverete nomi, 
tempi e classifiche varie.


Per quanto mi riguarda 
finalmente dopo moltissimi mesi trascorsi ad arrancare
domenica ho riassaporato
la voglia vera di correre 
senza patire distanze medio-lunghe e ritmi piacevolmente lesti.

Gli ultimi 4 km galoppati lungo il Sile
(tre giorni fa)
sono stati davvero un bellissimo tuffo nel passato:
corsa leggera, voglia di rincorrere la linea d'arrivo
e la sensazione di avere benzina a disposizione
senza affanni di sorta.



la ventina di giorni passata ad aumentare i carichi di allenamento
ha iniziato a dare i primi timidi risultati positivi:
sto rispolverando ripetute, salite. mezzi-fartlek e sedute lunghe
...
tutta roba che avevo dismesso dalla
mia normale dotazione settimanale dallo scorso inverno.

Mi auguro che il fisico regga
perché il problema del "mio correre"
é legato a doppia mandata
al fatto di non rialimentare
tutta una serie di (atavici) fastidi alla base della schiena
- che giocoforza -
mi stanno condizionando dopo
la batosta targata 3 maggio 2013


E giusto perché sarà una settimana
Spacca@Stagione
ecco che questi giorni, servono esclusivamente per rifiatare 
in attesa di sondare gambe, schiena 
e sciropparmi _i 30 Km_ inseriti nel
nutrito programma della Lake Garda Marathon
di domenica 16 
tra Malcesine e Torbole sul Garda....



....
Anche per domenica il meteo pare _clemente_#
e la curiosità é indirizzata totalmente a cosa accadrà
sulla atipica distanza fra
mezza maratona e maratona vera e propria.


Mah,...
.....quel che sarà,......sarà.

E
ALBERTO RACE 
CHRISTMAS TIME EDITION ?


.....pazienza,..pazienza....
..a breve,..grandiose novità.

A presto !!!

sabato 8 ottobre 2016

So_much_stuff_in_Treviso_HalfMarathon....e tantissimo altro.

L'intenzione di oggi era quella di raccontare dell'attesa
di una delle svariate decine di mezze maratone che (ho corso)
correrò nella mia esistenza di piccolo podista,....
...
..ma tutta una serie di avvenimenti atroci accaduti nelle ultime settimane
 mi hanno profondamente fatto riflettere
e inorridire.



Si é scritto e discorso di cure e non cure
 delle malattie neoplastiche,
di casi di pazienti che non hanno voluto seguire protocolli di terapia
e di un filone (fra i tanti) di pensiero che sostiene che il cancro
non si debella con i farmaci perché deriva da un disagio-stress 
di carattere nervoso e da lì va estirpato.
.....
Fermo restando il fatto che su questo blog non si vende nulla
- tanto meno verità assolute o consigli di vita -
sono rimasto atterrito da quante persone 
diano retta al famigerato _Metodo Hamer_,
da quanta cruda ignoranza e ignobile manipolazione
ci sia dietro ad una -"tipologia di NON cura"_ dei tumori
e da quanti maledetti psicopatici cavalchino

Cliccate sui soprastanti  LINK colorati,.
...perché capirete di chi e di cosa sto parlando:
vale la pena per tenere alla larga assassini e strategie mortali
nel corso di situazioni in sé già difficili e terribili
augurando che a nessuno tocchi mai confrontarsi con esse.

Chemioterapia e Radioterapia_ non sono orpelli colorati e divertenti,
non sono tentativi non ponderati di cura e soprattutto
sono universalmente riconosciuti come
strategie curative STRACARICHE di effetti collaterali
(e talora mortali)
...
ma, purtroppo (o dovrei dire per fortuna) rappresentano
l'unica possibilità di fuga-salvezza 
da cancro e neoplasie di multipla genesi.

Non sono un fautore dell'utilizzo delle medicine,
consulto i medici solo se proprio non ho alternativa
e qualsiasi intervento "esterno" sull'organismo umano 
continuo a considerarlo un grande rischio e un potenziale pericolo......
...tuttavia di fronte a patologie gravi e protocolli di cura 
potenzialmente efficienti
continuo a non tollerare la 
"via dello stregone o della pseudofilosofia"

Non scendo in dettagli personali che concernono 
quanto provato e accaduto a mio figlio Alberto qualche anno fa
- "dettagli" che illuminerebbero a giorno le menti malate di chi crede 
che con i balli attorno al fuoco si guarisca dalla leucemia -
ma tornerò su questo argomento perché esso dimostra ancora una volta
come nel 2016 la mente umana possa precipitare
in qualsiasi istante in pieno medioevo
etico-culturale.


 Salvo catastrofi dell'ultimo istante domani mattina
correrò la _Mezza Maratona di Treviso_ e lo farò
un pò per vedere se le  ultimesettimane di allenamento sono
servite a qualcosa ....un pò per dare seguito al programma
di corse autunnali che prima del 20 novembre (verona Marathon)
transiterà domenica prossima sulle sponde del _Lake of Garda_(30 km).

e la voglia di correre si accenderà al momento opportuno.


Domani ricorrerà il cinquantatreesimo anniversario 
un evento sul quale ritorno tutti gli anni e su cui  
credo sia sacrosanto riflettere ogni volta in cui si 
sente parlare di disastri ambientali inevitabili
la catastrofe del 9 ottobre 1963 
non fu un disastro ambientale inevitabile
o una ineludibile fatalità naturale...
... ma una stata una strage annunciata 
figlia dell'ingordigia di poteri forti assetati di denaro e non so che
(e praticamente tutti passati impuniti o dimenticati)


....




mercoledì 5 ottobre 2016

#meno60 a cosa ? A really good question......

Ogni tanto mi piace riandare indietro
 di poco più di un mese
e riguardarmi il (mio) film che tanto reca e
tanto (mi auguro ) recherà con sé in futuro.
Cliccate _QUI_ e sorridete con il cuore
per la meraviglia che anche quest'anno 
abbiamo estratto dal cilindro della buona volontà
e del desiderio di acciuffare
 il sogno più grande.
E se ne avete voglia
date una rapida occhiata a cosa significa materialmente
fare _Vera e Buona Raccolta Fondi_
pro - _Fondazione Città della Speranza_#


Forse da qualche parte l'ho anche scritto ma...
...
entro questa settimana potrebbe anche essere
che Alberto Race decida di
 concedere un estemporaneo
  makeover
grazie ai buoni uffizzi di 
(nientemeno che)
_Babbo Natale_ in persona...
......mah...........

 Stiamo un pò a vedere....


Nel frattempo l'estate se n'é praticamente andata davvero
e alle ancora piacevoli mezze giornate di sole
iniziano ad alternarsi
quelle mattinate
e quei mezzi pomeriggi frizzanti quanto basta:
credo che queste siano le settimane dell'anno
in cui correre é in assoluto più bello
del solito.


Non mi lascerò trascinare dall'entusiasmo della
soprascritta considerazione
e i miei programmi podistici rimarranno
ben custoditi sottochiave:
qualcosa c'é ,...
.....ma la scaramanzia,
 la luna di traverso del periodo e
la fatale tempesta da
_Sindrome da cambio di stagione_#
mi inducono all'ermetismo totale...


Nonostante la giornata odierna sia letteralmente baciata un
sole fantastico
e accarezzata da un azzurro che proietta verso lidi paradisiaci,
il prossimo fine settimana
sembra invece _infestato da avvisaglie autunnali@....
che proprio paradisiache non saranno.



In ogni caso il calendario degli eventi podistici
é ben nutrito e lascia
(per chi vi ci si tufferà)
un ampio margine di scelta.........





.....e benché questa prima settimana di ottobre sia solamente
giunta a metà strada
i segnali per un suo positivo proseguimento
sembrano esserci tutti.
A presto.