Visite

lunedì 30 giugno 2014

Il braille e la fifa: quando il Mondiale non c'entra niente.


No,...stavolta non ne avrei davvero voglia.
...
Finire per la seconda volta in quattordici mesi sotto ai ferri di 
un certamente bravissimo chirurgo
- oltretutto il Mago di Tutte le Ernie Inguinali -
non era la mia massima aspirazione
e vi racconterei una super - bugia 
se scrivessi che sono sereno e tranquillo
e che sarà come bere un bicchiere d'acqua.

Dite che sarà una passeggiata ?
Che é un intervento di routine ?
Che oramai si fa ad occhi bendati ?
...
C'é qualcuno che vuol andare al posto mio per caso ?

No,...dai,..niente trucchetti,...
....spero però che per il banale intervento di routine
l'amico Mago non si bendi gli occhi.

Magari potrà farlo un altra volta, no ?


Ma no, ma no,......non ho fifa,...
e trascorro queste poche ore che mi separano dalla 
bella avventura guardando _VIDEO RELAX_ ideali per non pensarci troppo.
...
In fin dei conti non ho molte alternative 
ma potrei sempre cambiare idea all'ultimo momento e 
svignarmela in pigiama scivolando leggiadro sui tetti del centro storico di Vicenza.

Avete idea della chiccheria della cosa e dei titoloni sui giornali ?
...


Certo che se l'immaginazione mi sta portando a 'sti discorsi
sono proprio messo bene.



Oggi pomeriggio é arrivata l'ultima delle autorizzazioni per 
ALBERTO RACE  2014 
- venerdì  5 settembre 2014, Dueville -


...ma se credete che oggi vi scucisca qui 
il
  FANTASMAGORICO PETTORALE 
che indosserete fra poco più di 60 giorni,
...
beh,......vi sbagliate di grosso.

Per vederlo in tutta la sua magnificenza
dovrete sperare che il Mago di Tutte le Ernie
non abbia voluto operarmi 
utilizzando il _metodo Braille.


Statemi bene, a molto presto.


giovedì 26 giugno 2014

I mitici, il cannibale e ALBERTO RACE sulla rampa di lancio: altroché Brasil 2014 !

Stasera non ho molta voglia di scrivere di corse vere o presunte e
 nemmeno di (ormai) imminenti affilati bisturi @_spalma-ernia_
...
Sarebbe sin troppo facile (e comodo) anche dissotterrare
l'ascia della polemica e del fastidio per 
glorificare la splendida figura rimediata
da #_NOIALTRI ITALIA DI CALCIO_ e predicare male di
Tizio, Caio e Sempronio.

Non amo sparare sulla Croce Rossa,...lo sapete, no ?

perché altrimenti prima o dopo qualcuno dei suoi amici milionari
non esce vivo dal campo di calcio.

(Che nefandezza povero ragazzo..........)


Stendere un velo pietoso sul tutto
(ma proprio tutto tutto tutto)
é inadeguato e poco efficace 
ma l'evento sportivo tanto malamente condotto dai nostri idoli del pallone
non merita altro che il silenzio e l'indifferenza più totali.

E la prossima volta che ci parlano di Mondiali, di fenomeni, 
date retta a me,.....infiliamoci un paio di scarpette da corsa
e prendiamo la porta d'uscita:
lo sport é tutt'altra cosa.

Grazie, mitici.


L'attesa della sapiente mano del Mago di Tutte le Ernie Inguinali
si sta sfaldando su se stessa accompagnata da una miscellanea di 
pensieri della più svariata essenza e dall'origine (quasi) ignota.

Ho scoperto che in Italia, il nostro strabiliante BelPaese,
_la corruzione é ovunque,.... e se non l'avesse detto la Corte dei Conti
davvero sarei rimasto sbigottito alla notizia:
ma davvero per risanare l'economia basterebbe 
far pagare le tasse a chi le evade e  
beccare chi allunga le mani impropriamente sui beni altrui ?
Veramente ?
...
Mah,....é proprio vero che non si finisce mai di imparare.



Rimeditando sul bel gesto del personaggio uruguagio
(beh,....dai, definirlo calciatore mi sembra eccessivo),
l'accostamento alla stupidità della violenza mi viene spontaneo
e mi piace pensare che la campagna di sensibilizzazione
delle Pugili della Nazionale Italiana di Pugilato
contro gli ignoranti che alzano
mani, armi e anche solo atteggiamenti da infami
contro le donne e contro chiunque altro.

Detesto la violenza in tutte le sue forme, chiunque ne sia
l'artefice e qualunque sia il mezzo utilizzato; 
il ricorso ad essa é simbolo di miseria, meschinità, ignoranza senza fondo
e vigliaccheria allo stato puro.
Credo che la violenza sia ammessa esclusivamente 
per difendersi da altra violenza gratuita e insulsa 
ma anche in quel caso scadremmo nella meschinità 
più vergognosa e bieca.

Teniamo le mani a posto e morsichiamoci anche la lingua quando ci vengono
in mente strane idee o non riusciamo a far girare il cervello...
...
..sempre che il cervello ci sia.
Magari chiediamo aiuto all' _aspirante cannibale sudamericano,...
...lui di morsi se ne intende,...
...eccome !


ALBERTO RACE e il suo poliedrico contorno si é messo definitivamente in 
moto e a giorni (previa l'ultima autorizzazione che deve arrivare) darò formalmente
fuoco alla fase della pubblicità mediatica
pregandovi di consumare il tasto destro del mouse 
e copiare ed incollare loghi e volantini dell'evento
fino all'infinito...
...


Avrei da raccontare ancora molto
ma il mio amico tempo sta rosicchiando anche questo 26 giugno
e non mi va di oltrepassarne la mezzanotte.

Ci sono tizi strani in giro,....

...
meglio finirla qui.

A presto e statemi bene.

domenica 22 giugno 2014

La terapia impossibile, anzi probabile.

Come avevo promesso qualche giorno fa,
in queste settimane scriverò poco perché oltre ad attendere di essere
molto altro non ho da raccontare....


...
..se non che sto mettendo le basi per materializzare ALBERTO RACE 2014
passando attraverso strategie, contatti, sogni,
problematiche, logistiche e qualsiasi cosa impossibile 
si possa mettere in atto.
Il fatto é che tutto sarà difficilissimo
ma strabiliante e fattibile.


Non preoccupatevi,...non sono diventato matto del tutto...
...sto facendo qualche prova tecnica di volantino...
...
...prendete per buone le date della riunione di presentazione 
(lunedì 1 settembre "Oratorio S.Maria" a Dueville ore 20.45)
e quella della corsa di tutte le corse
(venerdì 5 settembre dalle ore 18.00, Dueville).
....
Copiate e incollate le soprastanti immagini (non mi offendo) e distribuitele 
come meglio credete (cioé ovunque),
importante che ci siate e che anche voi siate parte integrante di 
ALBERTO  RACE  2014


Fatto tesoro della splendida figura rimediata ieri dalla
nazionale italiana di calcio
(Un amore così.........fatemi una carità !)
da oggi ci riscopriamo un popolo di coach, di bomber provetti
e di centromediani dalla velocità fulminante.
Certo,...poi bisognerà capire chi giocherà contro
l'Uruguay martedì prossimo,....
...magari qualcuno che ne ha voglia,
preferibilmente dei calciatori che oltre ai propri tatuaggi
stanno attenti a non finire venti volte all'ora in fuori gioco
....
magari che oltre agli scarpini colorati siano in grado di
scarponare una palla dentro alla porta avversaria.
Importante avere voglia di giocare:
..@_che sprovveduto, non ci avevo pensato... occorre anche
avere voglia di giocare a pallone.
...
Vi arrabbiate se mi fermo qui ?


Per un secondo torno a pensare al fatto che tra poche ore sarei dovuto
essere al via della (mai corsa) bellissima
Corsa del trenino
e nel fare il rituale in bocca al lupo a tutti gli amici che
vi prenderanno parte
non mi resta che confidare di ri-provare ad esserci nel 2015.


In questi giorni corricchio leggerissimo,
giusto per non avvilirmi oltre il dovuto ed evitare di fare esplodere
la zona inguinale incriminata.....e tutto sommato l'operazione
sta riuscendo sufficientemente bene.
...
Leggo poi distrattamente la notizia riportata dalla brava agenzia
e rimango ancora esterrefatto dalla pochezza
di taluni vergognosi sedicenti uomini dello Stato...
....
chissà perché poi rimango ancora stupito dagli abissi
della misera mente umana,......mah...



Vi auguro una buona domenica,
ricca di corse, riposo e soprattutto di tanta semplice buona vita.

A presto.

mercoledì 18 giugno 2014

Crazy waiting: se aspettare ti fa diventar matto.....

Le prossime due settimane saranno quasi eterne e se scriverò poco su questo
spazio sarà per evitare di rimescolare troppe volte la minestra della mia (nuova) ernia
da addomesticare utilizzando anche stavolta l'affilata lama del bisturi;
se mi soffermo un attimo a pensarci mi sento davvero una vecchia carretta che,
con l'andar del tempo,
perde i pezzi e necessita sempre più spesso di ritocchi, tagliandi e rammendi.
Vien quasi voglia di darmi al pesca ma credo che nemmeno stavolta
cederò alla tentazione di armarmi di canna e cestello.

Almeno ci provo.


Non ho moltissime novità da raccontare se non che stamane la simpatica
professionista che doveva prelevare un campione del mio sangue
a momenti passava da parte a parte il mio arto superiore di sinistra
(...adorable...)
e che queste giornate sono suddivise tra lavoro, riflessioni, attesa, previsioni
e un bel pò di 
ALBERTO  RACE 2014.

Se non fosse già mezzanotte passata e se non avessi tutto questo sonno,
inizierei già stasera a martellarvi con un paio di gustose anticipazioni
della corsa che é già diventata leggenda
e che quest'anno si svolgerà venerdì 5 settembre
sempre in versione tardo pomeridiana
e con una versione
S T R A T O S F E R I C A
per i bambini in età scolare (nati dal 2003 al 2007).

Sto mettendo a punto la grafica del volantino pubblicitario che farò
- anzi -
che faremo turbinare nel web nei prossimi 80 giorni
...
e vedrete che tutte le più rosee aspettative saranno
ampiamente superate.

Secondo voi,....possiamo forse costruire e vivere
un'avventura che sia solamente bellissima e strabiliante ?

Oppure ci tuffiamo nell'incredibile della meraviglia mai vista ?


Molto semplice,...
......
....la risposta é dentro alla domanda.


Statemi bene,...a presto
sperando di non impazzire completamente.



domenica 15 giugno 2014

Oh my God !

....


"Il pallone é una bella cosa 
ma non va dimenticato che é gonfio d'aria"

(G.Trapattoni)

sabato 14 giugno 2014

Un'altra rincorsa ? Why not ? Vàmonos !!!

Qualche post fa scrivevo di stagione da spaccare, di intenti (sportivamente) bellicosi
e di nuove avventure podistiche verticali dopo un'estate (quella dell'anno scorso)
trascorsa a leccarmi le ferite in seguito ad un intervento di rimozione di ernia del disco.
La voglia di rimisurarmi con la mia amica montagna era (ed é) spasmodicamente enorme,..
..quasi incontenibile.

Già,......peccato che nel frattempo il mio amico destino
abbia distrattamente guardato nella mia direzione 
e deciso
che anche per quest'estate il mio posto sarà a bordo pista.

Come mai ?
Perché ?

...non prenderci in giro,..dai...


Non mi viene da prendere a testate la fida tastiera del pc perché 
la mia sembra una storia creata dal bravissimo regista
di un film di avventure impossibilmente incredibili,...
...e perché la tastiera sarà
il mio solo terreno di corsa per (almeno) i prossimi 50 - 70 giorni.

Ad inizio della scorsa settimana, durante il quotidiano allenamento, 
ho iniziato ad avvertire - sempre più insistente - una fastidiosa pesantezza
all'altezza dell'inguine di sinistra.
Non ci ho fatto molto caso anche perché non sentivo dolore di sorta.

Quando però giovedì 5 giugno sono rientrato a casa dopo
una breve galoppata di un'ora e il fastidio che provavo mi ha indotto ad ispezionare
 la suddetta zona corporea
...
il campanello d'allarme é suonato istantaneo:
zona inguinale dolente al tatto e decisamente gonfia.

Ometto di trascrivere qui 
le due-tre espressioni colorite che mi sono scivolate 
dalla testa alla bocca
(......)
per dire che ho pensato subito ad un' @_impossibile ERNIA INGUINALE_
ma non ho preso in considerazione l'idea di essere dotato di poteri da veggente
e nemmeno di essere tanto poco assistito dalla (buona) sorte.
...
Ho mentalmente vagato alcune ore nella penombra dell'incertezza
mandando all'aria un paio di impegni serali prestabiliti.....
....e ho atteso - disilluso - la mattina successiva
per consultare un medico specialista "qualunque" 
(che incontrassi in ospedale) per ottenere un parere competente
...

 Secondo voi,....sono un visionario ?


Al di là di quelli che erano (e sono) le mie (facili) intuizioni
derivanti dalla conoscenza e dall'esperienza
(e da un settimo senso che farebbe impallidire persino il mio amico SpiderMan)
...
il bravo medico che mi ha visto non ha esitato un attimo ad intravvedere
fra le pieghe del mio inguine sinistro
le timide avvisaglie di un'ernia.

Fine della storiella.


C'é bisogno che aggiunga altro ?
Occorre che sottolinei il fatto che il morale é finito 
in uno degli antri più nascosti delle mie profondissime cantine ?
...
Anche stavolta (come per l'ernia lombo-sacrale) non c'é alternativa
per risistemare la magagna indesiderata, 
ma il mago di tutte le ernie inguinali_ che il prossimo
1 luglio rintuzzerà la suddetta ernia malandrina
mi ha regalato una dose massiccia di fiducia e serenità:
...
"...se tu fossi una persona normale - che non fa grande attività sportiva -
potremmo anche aspettare,.....ma tu non sei una persona normale.
Ti aggiusto io,...non preoccuparti."

Secondo voi,....QUANTO devo preoccuparmi ?


Se badassi a cuore, ragione, istinto,
riflessioni e mille altre cianfrusaglie
rimarrei incollato a questa pagina fino a guarigione avvenuta,...
...ma ovviamente non é possibile e nemmeno giusto.

Come al solito farò quanto c'é da fare e seguirò le indicazioni 
che già mi sono state anticipate dal disponibile e bravo specialista
e non nutro alcun dubbio sul buon esito della procedura
e ancora meno sul raggiungimento del pieno recupero dall'ennesimo colpo basso
assai sgradito e assolutamente improvviso.


Mi servirebbe una frase ad effetto per concludere questo post
ma non me ne viene in mente nessuna di sufficientemente efficace
.....
...forse perché non ce n'é una che renda l'idea della bufera di sensazioni
che sto provando in questi giorni,....
....o forse perché non é altro che un "incidente" che poteva capitare...


...ed é capitato,..punto e a capo.

Del resto, che gusto ci sarebbe a non avere 
un altro impossibile da acchiappare ?


Statemi bene.......a molto ma molto presto.

martedì 10 giugno 2014

Illusioni e manrovesci; un'altra attesa carica di . . .

Né futuro né passato esistono. 

È inesatto dire che i tempi sono tre: passato, presente e futuro. 
Forse sarebbe esatto dire che i tempi sono tre: 
presente del passato, presente del presente, presente del futuro. 
...
Queste tre specie di tempi esistono in qualche modo nell'animo e non le vedo altrove: 
il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, 
il presente del futuro l'attesa. 


L'alba di un'altra pesantissima attesa 
é sorta qualche giorno fa
e necessito di altre 48 ore di tempo 
per avere fiato a sufficienza per poterne raccontare
dignitosamente i dettagli su questo spazio.

Se fossi uno scrittore potrei guadagnarmi 
l'onesto tozzo di pane traducendo su carta
(web o qualsiaisi altro formato)
le balenghe vicissitudini della mia esistenza,...
...
...ma sono solo uno scribacchino che appena può corre 
e nella vita fa anche altro.

Qualche volta mi rammarico,
molte altre cerco inutilmente spiegazioni a quanto vivo,
altre ancora rincorro qualcosa di prezioso e pregno di sapore buono...

In certi momenti mi rilasso, sorrido e 
per alcuni dolcissimi istanti non penso,...
...e la cosa mi é (sempre) fatale.

Pazzesco.


 A  tra  48  ore.

sabato 7 giugno 2014

Un'altra radura della vita.

Le radure sono i luoghi arcani dei boschi.
...
Sono piccoli spazi liberi e puliti
dove la boscaglia non riesce a crescere.
Nessuno sa spiegare perché a un certo punto il bosco si interrompa per fare posto
ad una piccola estensione tappezzata d'erba.
Ai bordi di questi spazi abitano mille ricordi e altrettanti pensieri.

Mi piacciono queste piccole oasi perché regalano serenità e pace
a patto che non siano troppo frequenti
lungo il cammino della vita.

Oggi ne ho incontrata un'altra
e ne avrei fatto molto volentieri a meno.


Ancora una volta mi serve un pò di tranquillità
che non desideravo,
ancora una volta ho bisogno di tempo
che anelavo ma che avrei voluto consumare in altro modo.

Alla prossima,....tra un pò.

Statemi bene.


giovedì 5 giugno 2014

Lo spacca estate: vi piace vincere facile ? Beh,..allora lasciate perdere.

Succede a volte che la giornata o anche un periodo della vita 
(lasciando da una parte le cose peggiori e assassine)
riservi grattacapi e induca a fastidiosi malumori.
Accade che i motivi per avere la luna di traverso 
superino di un paio di lunghezze quelli buoni e positivi; 
la sensazione che ne deriva é estremamente sgradevole, odora e sa di appiccicoso
e pare giocare e farsi beffe del sistema nervoso
e del normale equilibrio mentale. 



Attualmente mi sento in uno di questi strani passaggi
e se per questioni infinitamente più tremende 
non avessi imparato a leggere le situazioni con (talora eccessivo) anticipo,
forse mi preoccuperei un pò. 

Perdonate la @_digressione_ filosofica senza spiegazioni
...
ma fidatevi delle mie ciarlerie e prendetele per buone come fareste con
quelle di un vecchio zio un pò alternativo e pazzo.
...
Quando qualcuno o qualcosa non mi convince 
- o mi sorprende non del tutto positivamente - 
la luna mi entra in fase crescente e tendo alla barricata poco amichevole.

Ecco,....
....in questo momento sono nel momento della crescita di luna
e non ho voglia di spostare la barricata...
...
...ben consapevole che a breve sarò io stesso a demolirla
e a tornare a camminare normalmente.
Se siete stufi di metafore e oscurismi
mollate pure qui questo post,....
....
ma tra una riga e mezza il tono cambierà,..
Promesso.


Niente politica
(per carità !)
né malinconie da pochi centesimi,...
...
..e mi limito a scrivere della parte di cose su cui si può
fare una sana risata...e discorro del quinto esame 
(del relativo impossibile Modulo) del Master in Management
che sto seguendo dallo scorso novembre
e che concluderò nello stesso mese di quest'anno.

L'altro ieri, la prima parte del test 
- fondato su domande a tempo (molto ristretto) a risposta aperta -
é filato via quasi alla perfezione nonostante l' asfissiante pesantezza degli argomenti
(strumenti di finanza pubblica, farmacoeconomia, budgeting...).
...
L'inghippo s'é innescato sulla seconda parte del bravo esame 
dato che la fantasmagorica piattaforma informatica si é incartata,
é impazzita del tutto,
ha salutato tutti e 
mi ha congedato con un ottimo 3/30....

"...e arrivederci e grazie. Torni la prossima volta."
...


Come vedete il fuoco abbonda nelle soprastanti immagini
ma é solo uno sbiadito paradigma di quello che ha tenuto
accesi i miei visceri sino a qualche dozzina di minuti fa,..
...e cioé fino a quando il solerte docente universitario  
(interpellato ieri mattina dallo scrivente)
ha sbloccato il sistema informatico del Master
permettendomi di portare a termine (positivamente)
il test malandrino.
...
Delle altre sfumature giallo-grigio-fastidiose
che riempiono pensieri e fatiche di questi giorni 
non scrivo perché non interesserebbero nessuno 
e soprattutto non cambierebbe un granché il mio umore ballerino
(direi giustamente ballerino).

Il tempo darà opportuni giudizi
ed emetterà le giuste sentenze.

Il (sottostante) povero precursore dei modaioli "selfie" 
- smerigliato nei pressi del mitico Rifugio "Torre di Pisa", agosto 2010 -
quest'estate andrà a caccia di avventure nuove e 
soprattutto andrà a testare l'autentica tenuta della rinnovata 
architettura della propria schiena,....
...chiedendo direttamente allo spazio vertebrale 
(ancora frastornato) collocato tra L5 e S1
se il Kilometro Verticale
é ancora una specialità nella quale mi posso cimentare.


Io la risposta me la sono già data,...
...
e la realtà sarà solo un dettaglio che porterò a compimento seguendo 
un percorso che dovrà essere il più sensato e oculato possibile:
c'é qualcosa di oculato e sensato nel salire 1000 metri di dislivello 
lungo un tracciato compresso in 3 km di lunghezza ?

Dopo che avrò arrancato sul Vertical Carezza Run 2014 (17 agosto)
forse saprò essere più preciso.

Ma anche no.


Ma di questa ed altre scorribande assortite
racconterò la prossima volta.

C'é sin troppa carne sul fuoco,....n'est-ce pas ?


Statemi davvero molto
ma molto
bene.

domenica 1 giugno 2014

Saliscendi (modalità virtual) e una data da scolpire per sempre.

Il sinistro scricchiolio al piede destro persiste e complice una triade 
di notti quasi insonni causa esigenze professionali,
oggi mi sono concesso una giornata di riposo dalla corsa.
Il mio sali-scendi dal monte Summano insomma,
se ne é andato a farsi benedire,...
....
ma se la (mia cara) montagna non deciderà di spostarsi altrove,
mi auguro di rivisitarla a (molto) breve,...
....
..al massimo entro due settimane quando salirò
a quella strana-affascinante croce
...
Importante che la zampetta non faccia scherzi
e che il motorino si ricordi ancora come funzionano
le marce ridotte sulle salite lunghe e mordi-gambe.
....
Sarà un (quasi) incredibile ricominciare a correre
la specialità da me preferita
e che dal luglio 1997 (TransCivetta) mi conduce ogni estate a cimentarmi
lungo ascese strappa coronarie dal fascino
assolutamente irresistibile, addirittura pazzesco.

Mah,....


Ma domani sarà una giornata molto particolare per tutta una serie di motivi
che mi piace ricordare visto che credo sia un diritto-dovere conoscere,
un buco di conoscenza che personalmente ho sentito quasi l'obbligo di colmare.
....