Visite

martedì 19 marzo 2013

Feste, ricordi e fantasia.....(ma anche no).

Il cuore stasera mi strattona perché molto  sensibile alle indicazioni buone,
alle frasi pronunciate per scuotere cervelli ed anime,
ai personaggi positivi....o almeno che così appaiono.
...
... 
Potrebbere sembrare un'ovvietà da libro cuore,..in realtà é l'A B C  per  stare al mondo
in maniera serena, rispettosa degli altri e amabile anche nelle difficoltà.
...
Si, Francesco mi piace e in un'epoca in cui le icone
degeneri e vergognose dominano la scena,
il pollice in su del nuovo pontefice mi sembra un segno che dà sollievo e regala fiducia...
...cose di cui viviamo in ogni istante.

Io provo a credergli,....male non fa....
 

 
In mezzo mondo oggi, 19 marzo, si festeggia la festa del papà e
la cosa, se esulasse il businnes che ci sta dietro, mi regala piccole/grandi e variopinte sensazioni.
Ripenso a papà Sergio e alla sua vita stracolma di umile e meravigliosa concretezza, di bonta,  
sento di amarlo ora come quando era accanto a noi,
rimpiango di non aver potuto stargli accanto di più durante la lunga e maledetta malattia.
E di aver perso, anche lui, tanto presto.
...
Lo amo e il risultato di molte decisioni che prendo durante questa mia porzione di vita
cercano il più possibile di indovinare e materializzare ciò che lui
(molto probabilmente)
mi avrebbe suggerito.
 
Me ne andrò anch'io da di qui senza il sollievo di sapere cosa ne pensa
di tanta parte di vita che - mi/ci - é passata accanto e anche sopra,.....quasi stritolandomi.
E questo mi intristisce fino al profondo dell'anima.
...
Ma é una ricorrenza buona per cui niente spazio ad invincibili malinconie e indigeribili bocconi.
 
 
La mia fata preferita oggi ha realizzato il capolavoro sopra ripreso,
anzi,
quello che era il capolavoro
..... visto che ce lo siamo sbaffato quasi tutto.
 
 
Parole, ricorrenze, un dolce presente, ricordi lontani e vicini,...
...questo é un post molto anomalo perché é diretto dalle sensazioni più che dalla ragione.
....
La corsa di sabato é stata una di quelle che ricorderò con maggior piacere fra quelle disputate nella mia semplice striscia di competizioni da amante della corsa...
...
...e mi piace tirare in ballo colei che, con i suoi geniali clik,
ha permesso di perpetuare un'edizione di UltraBericus davvero
con i contro-fiocchi...
...
Silvia Gianesin,..oh yes !!!
 
 
Tutto quanto riportato di seguito é frutto dell'abilità mista a passione-competenza - amicizia
che lega Silvia a tutti coloro che tre giorni fa hanno faticato sul sinuoso
 anello dell'Ultra Trail vicentino...
 
 
...runners da leggenda,...


....runner indomabile,...


....Zanze da paura,....
 
 
....la  super - socia  volante,...
 
 
...icone degne di un museo di arte e storia contemporanea...
 
 
..e un onesto masticatore di sentieri.
...
A presto .....per un programma marzo - aprile
...... da spavento.
 
 
 




2 commenti:

Anonimo ha detto...

È sempre un piacere leggere i tuoi post
A parte questo di stasera
Come vorrei che per una volta anche papà Mario fosse ... il mio babbo...
Bellissime le foto, una Silvia impareggiabile
Ciao Edo!!! Silv

edoardo.gasparotto ha detto...

La vita dona, la vita toglie. Godiamo dei ricordi e degli insegnamenti buoni affinché chi ci ha lasciato continui a vivere attraverso le nostre piccole fatiche quotidiane.
Ciao e grazie