Visite

venerdì 1 marzo 2013

Una perfida antivigilia.

I giorni e le ore si stanno frantumando su sè stessi
in attesa dello sparo della maratona di Treviso 2013.
....
E' un venerdì balordo e diverso dai soliti
e le ragioni che inducono a questa considerazione sono
talmente diverse fra di loro che preferisco tirarci una riga sopra
anche perché trovare scusanti o accampare buffi alibi
é un'attività in cui sono molto poco abile.


 
Forse la tensione dell'antivigilia della mia prima maratona stagionale
mi sta schiacciando più di quanto mi stia rendendo conto.
E dopo 37 maratone corse e portate alla conclusione,
il fatto ha un che di inspiegabile.
 
 
 

L'ultimo leggerissimo (forse dovrei scrivere invisibile) allenamento
mi ha lasciato in dote una montagna di dubbi e di sensazioni sgradevoli.
Tensione, dieta, affaticamento,..
...e quello che vi pare,...
.....ma i presentimenti quest'oggi molto più di altre volte,
sono estremamente negativi e poco rassicuranti.


Ma non rubo altro tempo ed attenzione annoiandovi con
i soliti racconti circa le mie (fastidiose) magagne fisiche.
...
Mi auguro si tratti di un incomprensibile incantesimo
e che domenica mattina la magia di maratona mi regali
 un'altra favola da raccontare,
 un'altra piacevole e faticosa avventura da ricordare.
..
Ci metterò il massimo impegno per correre al meglio...


...
..e del resto a due occhi così....cos'altro potrei promettere ?
...



Statemi bene, a presto.



Nessun commento: