Visite

lunedì 29 luglio 2013

Meno cinque ma......


"Spesso ripeto sottovoce che si deve vivere di ricordi solo
quando mi sono rimasti pochi giorni.
Quello che è passato è come se non ci fosse mai stato.
Il passato è un laccio che stringe la gola alla mia mente
e toglie energie per affrontare il mio presente.
Il passato è solo fumo di chi non ha vissuto.
Quello che ho già visto non conta più niente.
Il passato ed il futuro non sono realtà ma solo effimere illusioni.
Devo liberarmi del tempo e vivere il presente giacché non esiste altro tempo
che questo meraviglioso istante."
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-90229?f=a:3457>

 

 
 
Se fossi in voi andrei a grattare qui di seguito
per capire qualche cosa in più  
....
perché sé vero che 5 giorni passano in un attimo
38 di attesa ci potrebbero davvero consumare.
 
 

 A presto.
 

domenica 28 luglio 2013

I fenomeni del 27 Luglio: C H A P E A U !!!

 
Come ampiamente atteso, pronosticato e normale per il periodo dell'anno,
nei giorni di Caronte si è disputata anche  la 2^ Edizione della Trans d'Havet
- spettacolare e durissima gara di corsa in montagna -
valida come Campionato Europeo di Skyrunning .
Non sono state tradite le aspettative di quanti hanno preso parte alla manifestazione e neppure di coloro che hanno potuto seguire la corsa dal vivo
(o,... ahimè) via web.
...
Qui di seguito tutte le CLASSIFICHE Trans d'Havet 2013...
...
e da parte mia soprattutto tantissimi applausi 
(conditi da un pizzico di sana e benigna invidia)
verso tutti gli amici/che e compagni/e di squadra che hanno
corso la gara materializzando un evento davvero splendido....
... e da provare ad acchiappare.
...
 
 
Mi verrebbe da fare nomi, citazioni, dispensare
 congratulazioni ad personam....
....
...ma per timore di lasciare indietro qualcuno
mi limito ad urlare un gigantesco
 "B R A V I S S I M I/E"
e passo oltre.
 

Ehm,....


..occorre aggiungere altro ?

 
Dissipate le mie ferie estive inizia ora
- fra le voraci e bollenti fauci di @_Caronte 2013 -
una settimana che mi condurrà al tentanivo n°1 di ripresa della corsa
...
...dopo 99 giorni quasi
surreali.
 
 
Tabelle di ripristino,
 consigli bisbigliati,
ricette magiche....
è tutto pronto e ben pianificato:
resta da fare i conti con la sorte.
 
Ma non vi voglio tediare ancora..
..in fin dei conti sono "solo" tre mesi che lo faccio
e un'altra settimana potrebbe essere fatale.
 
 
Nel frattempo cominciate a prendere confidenza
con una data (ed un evento)
che lascerà il segno.
 
 
 
A presto e statemi bene.

 
 

giovedì 25 luglio 2013

Aspettando Trans d'Havet 2013 & qualcos'altro....

Mancano ormai poche ore al via della seconda (o prima ?)
edizione della Trans d'Havet 2013, stratosferica gara di corsa in montagna
quest'anno valida come Campionato Europeo di Skyrunning.
Due i percorsi designati
(Ultra di 80 km e 5500 m D+ e Maratona di 40 km e 2500 m D+),
moltissimi gli amici podisti presenti
e
tantissima l'attesa per l'esito della faticosa ed epica manifestazione.
Salite e discese stronca-gambe disseminate tra Piovene Rocchette e Valdagno
- passando da Monte Novegno, 52 Gallerie del Pasubio e Cima Carega -
saranno il teatro della gara di dopodomani.
 
Fatica vera, montagne da favola,...grandi tutti i partecipanti.
...
Forza ragazzi !
 

 
Fino alla scorsa metà di aprile la Trans d'Havet rientrava tra 
i miei possibili obiettivi stagionali
(soprattutto su lusinghiera insistenza di alcuni compagni di squadra e amici assortiti)...
...
...poi sapete bene com'è andata a finire la mia
strepitosa primavera-estate 2013
....
 
 
In bocca al lupo a tutti
e divertitevi più che potete....
...
...magari nel 2014 ci sarò anch'io
(magari).
 
Mah.
 
 
 
Le mie vacanze estive stanno ufficialmente terminando
e quanto visto, vissuto ed assaporato in questo affascinante fazzoletto di montagna trentina
(Alta Val di Rabbi - Tn - ) 
mi lascia caricato quanto basta per ridiscendere nella bollente pianura vicentina
e riprendere un paio di avventure non ancora concluse,...
...anzi, appena nate.
 

Stasera tuttavia vi risparmierò teorie, riflessioni e speranze
per la mia ormai prossima ripresa dell'attività podistica
(e qualcos'altro).
Mi sono "abituato" a camminare per ore
e tornare a correre (seppur piano e gradualmente)
quasi mi sembra impossibile e rappresenterà un'incredibile novità.
...
Montagne incantate, sentieri da fiaba e impetuosi temporali notturni
hanno delineato una sorta di paradisiaco davanzale con vista
sulla mia RE - START  LINE:
domenica 4 agosto.
 
Per agevolare il recupero atletico (...) e muscolare ho partecipato
ad una partita di un torneo di calcio saponato segnando pure due gol,..
...
ma vi prego......siete dispensati dai commenti.
 
 
Roba da matti.
 
 
Statemi bene.

martedì 23 luglio 2013

Un tackle inaspettato.

Mi sarebbe piaciuto celebrare
 (umilmente)
 la grande impresa sportiva
andata in scena domenica mattina sulle erte rampe e le paurose discese
della Dolomites Sky Race,..
....conclusasi con uno sbalorditivo sprint finale che passerà alla storia della manifestazione....
....
Kilian, Marco,.......che spettacolo !!!
 
 
Probabilmente il molto tempo passato a guarire dai noti problemi alla schiena
sta presentando il conto - in termini di tranquillità e serenità -
soprattutto per quanto riguarda il mio futuro di podista
(seppur di quarta fascia.)........su tutto il resto preferisco sorvolare.
. . .
Le camminate lunghissime, gli interminabili esercizi di
 allungamento, la detestata fisioterapia...
..l'essere da quasi tre mesi semplice spettatore alle "imprese" altrui...
... stanno decisamente facendosi sentire in termini di entusiasmo e serenità.
. . . . .
A far traboccare la pentola
dei miei pensieri - generalmente - total auto-control
é stata una telefonata ricevuta stamattina.
All'altro capo della comunicazione una persona per me
 estremamente importante che, dopo le prime normali battute,
ha piazzato un'incomprensibile stoccata velenosa...
...
"E la corsa ? Ma ci pensi ancora ?
Lascia perdere ascoltami,...lascia perdere ...fai qualcos'altro.
Non sei più un ragazzino, scrivi......che sei bravo.......hai già fatto le tue.
Accontentati." 
...
L'effetto di quelle inaspettate e pesanti parole mi ha fatto barcollare
soprattutto visto il forte legame che mi univa (e unisce) all'interlocutore
. . . 
Perché tanta spietata voglia di indicare la via maestra ?
Perché mettersi di traverso senza un perché sensato ?
Perché adesso,......
..a nemmeno due settimane dalla fine del periodo
più difficile dopo l'intervento ?
 
 
Ho interrotto la chiamata senza chiedere altro,....
..avevo già una robusta scorta di tossine da smaltire.
...
A una dozzina di giorni dalla fine del conto alla rovescia
- iniziato lo scorso 3 maggio -
(3 mesi di totale astensione dagli sforzi alla colonna vertebrale)
questo colpo basso ha scavato una buona spanna
 di terra da sotto ai miei piedi.
...
Mi sono rifugiato nella lettura di un paio di testi da me molto amati
(c'entra niente con la corsa)
e la considerazione dell'ineluttabilità del tempo mi è risuonata dentro a tutta forza.....
...ribaltandomi.
...
"....ciò che conta, ciò che impugna il timone del tempo per condurre il futuro di un uomo
 è la forma iniziale,..quella scolpita negli anni curiosi dell'infanzia, in quelli inquieti dell'adolescenza..
...
Una badilata sul viso, una batosta feroce,...tanta rabbia e delusione accumulate.
E' difficile che il fallimento introduca ulteriori speranze,..allarghi le prospettive buone.
Ogni difficoltoso passo in avanti però è un passo verso il meglio.
Occorre tenere duro, insistere e riprovare....."
 
Il tempo passa veloce....
da farci dimenticare tutto ciò che
è stato e che sarà.


A presto ,..perché sta per scattare davvero l'ultima
settimana prima della ripartenza .


Statemi bene.

venerdì 19 luglio 2013

Sulla schiena del ricordo: Dolomites Sky Race 2008 e 2012

Ogni anno di questi tempi,
che abbia deciso di esserci o meno,
il pensiero saetta scaltro alla Sky Race che
si svolge tra Canazei, la sommità del Piz Boè e il ritorno
alla partenza attraverso la suggestiva Val Lastiès:
 
Giusto per non andare lontano con i discorsi, comincio da quanto accaduto oggi su
quelle montagne con la disputa della gara del kilometro Verticale (1000 metri dislivello
su un percorso lungo 2400 metri...) valido come assegnazione del titolo europeo di specialità.
Tra i maschi ennesima vittoria in carriera per il sublime catalano Kilian Jornet,
mentre fra le donne Antonella Confortola ha ri-vinto il titolo per la quarta volta.
Meravigliosi i due vincitori.......e campioni tutti coloro che hanno risalito
il durissimo percorso da Alba fin sulla
 sommità della _Crepa Neigra_(video 2009).
...
Ma adesso come adesso il ricordo è rapito dal nitido ricordo delle mie due partecipazioni
a quella che considero una delle manifestazioni più dure
e fantastiche a cui ho avuto la fortuna di prendere parte.


Nel 2008 decisi di salire sul Piz Boè e fregiarmi così ufficialmente
del titolo di sky runner.

Dopo una tratto di stagione podistica ricca di soddisfazioni,
nel luglio di cinque anni fa decisi di correre la Dolomites Sky Race....
per provare l'ebbrezza di toccare
la rarefatta atmosfera di quota 3105 metri...
....
per cercare di sbattere contro il muro della fatica estrema e
avvicinarmi a quanti mi stavano (e stanno purtroppo) precedendo nell'infinito azzurro del cielo..

Ma la storia è nota....
...
...la corsa e la fatica vennero dopo ai sentimenti e alle
sensazioni senza tempo
vissute in quella memorabile giornata.
...
Salii benino, scesi con le gambe senza più benzina e caddi tre volte sulle
taglienti e scoscese rocce della Val Lasties,...
...arrivando a Canazei in 3h e 5 minuti.
22 punti di sutura disseminati su gomiti, mani e ginocchia,..
......distrutto ma molto contento.



L'anno scorso ri-decisi di correre la gara di Canazei
(@_vertiginosamente Dolomites Sky Race)
cercando di prepararla meglio di quattro anni prima ma,
...
probabilmente,
feci i conti senza l'oste:
...
La salita lungo il tratto che da Canazei transita da località Lupo Bianco
per arrivare a Passo Pordoi non mi risultò particolarmente difficile,...
...così come affrontai con discreto piglio la
 vertiginosa salita a Forcella Pordoi.
...
Fu subito dopo aver raggiunto la Capanna Piz Fassa
che compresi che quel giorno sarebbe stata una vittoria arrivare
in piazza Marconi a Canazei: gambe di burro, mente annebbiata, paura di cadere,..
...
...percepii nitido l'odore della paura di cadere ancora e continuare
la trafila di punti di sutura iniziata nel 2008..
Scesi col cervello più che con le gambe
e terminai in 3h e 10 minuti.

Fui decisamente meno veloce di quattro anni prima,..
ma arrivai con lo spirito molto più leggero e soddisfatto
di quando mi buttavo a capofitto giù per le rupi senza pensarci due volte.
...


Il conto alla rovescia si sta consumando,....
....
A presto e statemi (molto ma molto) bene.


 

giovedì 18 luglio 2013

Pausa per la....vittoria (?)

 Primissima seconda metà di luglio all'insegna di vacanze bizzarre,
di ricarica atletica-strutturale, rincorsa al personalissimo RE-START e tempo
(e non è cosa di poco conto)
. . .
Non mi sogno nemmeno di ritornare sull'abominevole sciagura degli insulti
perpetrati qualche giorno fa ai danni della Signora Kyenge
perché se ne stanno scrivendo, sentendo e parlando
di tutti i colori.
Ed impera una sciatteria generale che mi dà al voltastomaco....
. . .
...tanto che il gigante buono che fabbrica le nuvole,
 questa sera sembrava volermi sussurrare all'orecchio qualcosa che ho
compreso solo in piccola parte.
 
 
Oggi passo veramente veloce da questo spazio perché non intendo tirare troppo tardi
e ho ancora alcune questioni da sistemare relativamente
anche alla podistica del prossimo 6 settembre
(confermatissima e tra poco su tutte le rampe di lancio).
 
 
I giorni di vacanza scorrono abbastanza regolari (salvo qualche imprevisto quasi previsto) e le mie
pianificatissime camminate pro-ripartenza
si srotolano con buona e soddifacente regolarità.
 
 
La tentazione di abbandonare il compassato ritmo del camminare
per provare a correre davvero
mi sta mettendo alla prova come (fino ad ora) non mi era ancora accaduto, ma...
. . .
ma,......
ormai mancano 17 giorni al giorno battezzato per materializzare
la prima di una lunga serie di prove del nove.
...
"Chi non osa nulla non speri in nulla...."
...
certo....certo...
ma l'inezia di diciassette giorni dinnanzi all'innesco della
 nuova era podistica
vale bene un supplemento di pazienza.
 
 
A presto,
 per un dovuto omaggio - ricordo
delle mie due Dolomites Sky Race
(2008 e 2012).
 
 
Statemi bene.

domenica 14 luglio 2013

La Signora, il poveraccio e i soliti furbastri.

Non avevo previsto di scrivere nulla questa sera
ma anche oggi, ahinoi, ci dobbiamo
 vergognare di essere italiani.
 
 Come purtroppo accaduto poche settimane  fa - con l'utilizzo animalesco di social network da parte di una sedicente esponente politica veneta scagliatasi selvaggiamente
contro il ministro Cecilie Kyenge -
anche in questa giornata
 (scegliete voi l'aggettivo più idoneo da usare)  
un cosiddetto"esponente politico" non ha mancato l'occasione
per insultare la Signora Kyenge, ministro della Repubblica Italiana.
...
Releghiamo anche questa fra le  #_INFAMIE da noi stipendiate ?
Purtroppo credo di si,.....così come sono certo che se ci fosse realmente
un super eroe nei paraggi
avrebbe già battezzato il poveraccio colpevole di tanta indegna
cattiveria - superficialità - volgarità.
... 
Non parlerei neanche di razzismo,...perché secondo me il tizio in questione
è sprovvisto delle facoltà minime per avvicinarsi ad una simile problematica...
...ed è per questo ancora più (ultra) censurabile.
Peggio dell'essere razzista, questione di ignoranza base.
....
Da levare forse dalla scena ?
Ma perché,....serve l'interrogativo ?
 
Ma su, dai,...siamo in Italia,......
....ognuno può raccontare quanto di più turpe e volgare gli passa per la testa,
 andare in televisione o sui giornali....
...
tanto il giorno dopo bastano due righe di scuse e tutti
(o quasi)
tornano amici come prima.
...
Che porcheria !!!
 

E malauguratamente questa domenica non mi ispira
altre notizie da raccontare e commentare...
...
..anzi, scorrendo le note di varie agenzie
scopro come alcuni tra i più formidabili "uomini  - jet"
(mi auguro adesso ex)
- leggendari centometristi da 9"80' -
siano "malamente" rimasti incastrati nella (mai troppo severa)
tagliola dei controlli antidoping.
...
Tyson Gay, Asafa Powell (ecc.ecc),... ma cosa ci combinate ?
..
"Aspetta,...aspetta,...aspetta..."
 come dite ?
...
Ma certo, .....sicuro,..
...saranno stati vittime di sordidi complotti,
ingannati da falsi amici,
traditi dalla voglia di vincere,
dalla paura di fare brutta figura......
...
Si,..si,...
...storielle già sentite troppe volte.




...
Certo, certo..
...
però adesso levatevi dai piedi ragazzi,...
 - finti atleti dei miei stivali -
e andate ad asciugarvi le lacrime da un'altra parte.
...

 
 A molto presto,...
per scrivere di vacanze, rincorse alla ripresa
e
la podistica settembrina_@
da sogno.
...
Statemi bene.

sabato 13 luglio 2013

A caccia di ripartenze: atto finale ?

 Strano ma vero,...
La notizia che gira oggi, concernente l'analfabetismo in un
certo settore di noialtri Italia,
non mi giunge per niente nuova.
Mi piacerebbe esistesse uno strumento in grado di ripulire
un certo - avvelenato - modo
di produrre (chiamiamola così) informazione.
...
Ma la mia è una speranza vana
priva del benché minimo fondamento.
Punto e tutti a casa.
 
 
 
Fino a un'ottantina di giorni fa
non conoscevo il significato della parola
Riposo .....mentre ora non vedo l'ora di riprendere a correre perché
- per un po' me ne sono quasi scordato -
correre è una delle più potenti
 terapie che assumo ogni giorno per stare aggrappato a questo mondo.
...
Quindi, come promesso a me stesso,.... il 4 agosto ci proverò.
 
 
Da domani mi eclisso (in parte) per quelle che saranno
le vacanze estive di quest'anno,...
...vacanze all'insegna della voglia di rimettermi in piedi del tutto
e di ricominciare.
 
 
A proposito di ripartenze e fuochi d'artificio,...
....
...anche se manca l'ufficialità
posso anticiparvi che
il prossimo 6 settembre
(si,si..é un venerdì ore 19.30) 
a Dueville andrà in onda l'ennesima
(o la prima ?)
super - podistica all'insegna della voglia di fare qualcosa di utile
e di divertirsi ovviamente correndo.
...
Tra una decina di giorni ci sarà la formalizzazione dell'evento
(Amministrazione Comunale - Assessorato alla Cultura di Dueville...docet)
 e vi assicuro che
la cosa non passerà inosservata.
 
 
Alla prossima,...e statemi molto bene.
 
 

giovedì 11 luglio 2013

Antivigilia al cloroformio

Questa settimana di luglio - mezzo convalescente - mi sta tritando quanto basta.
Gli effervescenti entusiasmi per quanto è accaduto pochi giorni fa e per quello che ho in mente
di combinare ad inizio settembre...
...producono una serie di effetti secondari da far girare la testa.
Senza far troppo rumore (forse perché di mezzo c'è stato un mese e mezzo di immobilità) è quasi
arrivato il momento di staccare un po' la spina e far perdere le tracce,..
.....almeno per una dozzina di giorni. 
 
 
Blog chiuso per ferie ?
 
 
 
 
...suvvia,...non scriviamo sciocchezze...
 
...di certo mi auguro di ricaricare un po' le batterie e soprattutto scovare la chiave di volta
per sistemare ulteriormente le note magagne lombo - sacrali
senza bisogno di utilizzare bacchette incantate o
ferraglia operatoria s'intende...
. .
e magari tornare a correre fra poco più di tre settimane.
 

Roba da matti, no ?
 
 
 
 
A domani per i veri dettagli di un 6 settembre da sogno.
 

martedì 9 luglio 2013

Una mail davvero speciale (..verso 58 giorni a cannone...)

No,....niente rincorsa agli armamenti o intenzioni bellicose....tutt'altro.
Diciamo che il caldo e la prolungata astensione dalla corsa stanno producendo sullo scrivente una sorta di effetto dinamite.
Ma non voglio anticipare troppe cose prima di aver anteposto alcune notizie degli ultimi giorni.
...
La più importante, quella che mi gonfia come un aerostato,....
 
 

Fondazione “Città della Speranza”ONLUS – Vle del Lavoro, 12 – 36030 Monte di Malo - Tel. 0445 602972 – Fax 0445 584070
Clinica di Oncoematologia Pediatrica – Via Giustiniani, 3 – 35128 Padova Tel 049 8218033 – Fax 049 8364317
Codice Fiscale 92081880285 www.cittadellasperanza.org
 
Preg.mo Signor
Edoardo Gasparotto
 
Via ........
... Dueville .VI.
Monte di Malo, 8 luglio 2013
OGGETTO: Patrocinio
A seguito Sua segnalazione, Le comunichiamo il nostro Patrocinio all’ uso
del logo della Fondazione nel blog http://edoardogasparotto.blogspot.com.
La nostra Fondazione, per la mission che si propone, è ben lieta di dare il
suo sostegno a questa iniziativa
Rimaniamo a disposizione e con l’occasione inviamo i nostri più cordiali
saluti.
Dott.ssa Stefania Fochesato
Presidente
 
Mail riceuta ieri mattina

 

Credo sia noto da tempo il mio interesse - legame per la Fondazione
"Citta della speranza" così come sono estremamente
lieto di avere ricevuto il consenso all'utilizzo del
pesante e pregiatissimo logo della ONLUS vicentino-patavina.
Chi mi legge da un po' (e conosce la mia storia di vita) sa anche quanto io sia
legato alla voglia di sensibilizzare quante più persone possibili alla
problematica del sostegno nei confronti di coloro che cercano di
limitare - e un giorno magari sconfiggere - le neoplasie che
affliggono tanti (troppi) bambini.
La Fondazione "Città della speranza" ha al centro del proprio mirino
proprio questo sublime (e difficilissimo) obiettivo:
sostenere la ricerca e dare supporto a chi si trova a combattere contro
il male contro natura più grande in assoluto.
 
Personalmente trovo doveroso provare a dare
 il mio piccolo contributo a questa nobile causa.
Sembra quasi una frase fatta
(e un discorso fuori luogo e stupidamente auto-incensante).....
... ma cercare di fare qualcosa di buono
non è semplice e neppure scevro da rischi e malintesi.
...
Già,.... perché approfittatori, personaggi meschini e truffe della peggiore specie
sono (ahimè) spesso in agguato ed occorre quindi essere assolutamente
cristallini, puliti e in assoluta buona fede per non alimentare
dubbi, perplessità o peggio.........combinare porcherie.
....
Io provo a mettere la faccia oltre che la
buona volontà (e l'entusiasmo) per puntare quel sogno
che Alberto purtroppo non ha potuto afferrare.
...
E
- per usare le parole della D.ssa Fochesato -
 la mia mission è continuare a crederci nonostante tutto.
 
 
Mi servono alcuni giorni per fare chiarezza (ed avere sufficienti elementi concreti) per spadellare su questo spazio un'avventura (podistico-solidale)
che sto programmando per il primo venerdì di settembre,....
.....
...e se andrà in porto sarà davvero tanta roba su cui ragionare e masticare,...
..e soprattutto, avrò 58 giorni per martellarvi come si deve.
 
 
 
La voglia di anticipazioni è stratosferica ma la termino qua.
 
 
La mia riabilitazione (....) prosegue con buona soddisfazione
e le lunghe camminate dei giorni scorsi sembrano sortire buon effetto sia sull'umore
che su articolazioni e apparato muscolo-tendineo.
Domenica mattina poi
- contravvenendo ad una specie di promessa che avevo fatto a me stesso -
ho persino provato a correre...
....
....per carità, solo 5 metri,....ma mi sono parsi una straordinaria eternità...
 
Forse davvero ce la posso fare.
 
 
Alla prossima,..... perché il bello deve ancora arrivare,...
...
Statemi bene.

 



domenica 7 luglio 2013

I campioni e il pensatore : INTRO

Bernard Dematteis e gli Azzurri della squadra nazionale di corsa in montagna
si sono laureati ieri
CAMPIONI D'EUROPA.
 

 
Cosa dire  di più ?
Chapeau !!!
 
 
Il mio ennesimo (quart'ultimo) fine settimana da convalescente non è trascorso
invano e reca con sé un paio di succose novità inerenti
a solidarietà, corsa a piedi e voglia di buttare giù a testate un paio di insulse muraglie
amministrativo-burocratiche.
E' necessario smuovere le acque
e far aprire occhi e menti a
enti e addetti ai lavori (solo un po')
assopiti da tonnellate di appiccicose scartoffie.
 
 
Datemi pure dell'attaccabrighe se vi pare,...perché e' vero...
ma fidatevi,....sarà per una nobile causa.
...
A presto e buona settimana a tutti.
 


venerdì 5 luglio 2013

Spettacolo a Giavenale: l'Anguria (Ran) magica.


Ebbene si,.....
....anche questa volta la voglia di mettere insieme il maggior numero di
amici podisti per correre verso uno splendido sogno
ha funzionato a meraviglia.
 

 
 Mercoledì sera a Giavenale ("Il centro del mondo") quasi 200 runner's
si sono ritrovati per correre l'ANGURIA-RAN 9.0,
podistica di 9 km il cui ricavato dalle iscrizioni è andato interamente
 alla Fondazione Città della Speranza.
 
 
Potrei serenamente chiudere qui e scrivere che sono immensamente felice di aver ritrovato
così tanti amici a correre sotto la bandiera della solidarietà e della voglia di stare in compagnia correndo e (perché no) di fare festa insieme.
Credo che gli organizzatori siano stati soddisfatti dalla risposta numerica
alla manifestazione e sono disposto a scommettere che nel 2014
 - con un paio di piccoli accorgimenti organizzativo-pubblicitari -
ANGURIA-RAN conoscerà un successo ancora maggiore.
Forse stratosferico.
 
 
 
 Mi sono ritrovato in mezzo ad una splendida e multicolore bolgia di corridori
e mi sono sentito come a casa, circondato da tantissimi amici e persone cordiali e vogliose di
prendere parte ad una corsa - evento dal valore aggiunto poco quantificabile.
...
"E tu come stai ? Quando torni a correre ? Ti aspettiamo presto..."
...
...domande che mi sono state rivolte decine di volte e alle quali ho dato la stessa risposta:
torno presto.
 
 
Scrivere di classifica, tecnicismi, percorso...quasi mi sembra fuori luogo
perché l'altra sera l'ANGURIA-RAN aveva un significato ben diverso dal semplicistico e diminutivo
aspetto agonistico.
Sono stati messi insieme oltre 1000 euro che andranno a rinvigorire i conti correnti
che permettono alla Fondazione vicentino-patavina di esistere perseguendo
 il più grande e nobile degli obiettivi e cioè
alimentare la ricerca per vincere quanto di peggio esista al mondo:
le neoplasie nei bambini.
 
 
Sapete che l'argomento mi tocca particolarmente e non perdo occasione per
approfondirlo e darne risalto...e potete giurarci,....continuerò a farlo finché ne avrò la forza.
 
 
 Credo che inseguire il sogno di dare ai nostri figli un futuro senza conoscere
le brutture che qualcuno di noi è costretto
(o lo è stato) a sopportare,
sia molto più che un dovere civico ed etico.:
credo che questo straordinario sogno
sia l'essenza stessa del nostro calpestare ogni giorno questo pianeta.
...
Lo so,.......forse è un sogno in parte impossibile da agguantare,...
...ma le cose impossibili sono quelle per cui vale la pena di
aprire gli occhi alla mattina e chiuderli con serenità alla sera.
Il resto è quasi un cumulo di dettagli.
 
 
 
Io continuo a crederci,...
...fatelo anche voi perché è un fuoco che scalda il cuore
soprattutto nei momenti più difficili della vita.
 
 
 
Chiudo ringraziando tutti coloro che hanno preso parte ed organizzato
l'ANGURIA-RAN
e ringrazio ancora di più tutti coloro che pur non essendoci
 (o facendo un veloce salto pre-gara) 
hanno contribuito materialmente
alla realizzazione di un piccolo-gigantesco-inestimabile tesoro
di vera e splendida solidarietà.
 
GRAZIE A TUTTI,..
.. alla prossima.