Visite

sabato 12 aprile 2014

Una Puro10000 sospesa tra sogni e realtà: importante non mollare un millimetro.

Sarei uno stupido e un presuntuoso se pretendessi di ingabbiare
nelle righe di un misero post le tonnellate di emozioni, 
sensazioni e sussurri  
respirate ieri sera nel corso di
"Innamorati del tuo cuore - Aspettando Alberto Race 2014".

Dovrei esclusivamente ringraziare tutti coloro che hanno
deciso di uscire di casa e venire in Oratorio "S.Maria"
ad ascoltare i bravi relatori che avevo coinvolto a parlare
e ad assorbire un pò di aria pulita, sana, intelligente..... 
....tanta, tanta, tantissima roba buona.
...
Ecco,...forse il limite è stato questo...
..tanta roba, forse troppa.
Non mi é riuscito il trucchetto di ingannare il tempo e materializzare
quei 90 -120 minuti in più che di solito rubo alle mie notti
per provare a fare tre cose alla volta quando
ce ne starebbe al massimo una e mezza.
. . .
Ma obiettivamente ieri sera sarebbe stata un'utopia.

Avrei dovuto essere meno ambizioso  
e tenere un profilo più basso ?

Avrei dovuto mettere meno carne al fuoco ed accontentarmi ?

Forse si,..forse no...
...ciò che conta é che il messaggio sia passato e che
ALBERTO RACE 2014
sia ufficialmente iniziata sotto gli auspici di tanti autorevoli personaggi.
. . .
Sono rimasto stregato dalla generosità dei cuori di tutti i partecipanti
in veste di spettatori, amici, curiosi, ...
e dalla eccellente miscellanea di competenza e passione
che tutti i "relatori" hanno profuso nei loro singoli interventi.
...
Tanta professionalità ma anche moltissima passione quindi,..
...il mix perfetto per agguantare le grandi vittorie:
dalla specialista in medicina dello sport, alla straordinaria umanità
della D.ssa Chilò, passando per l'affabile perspicacia scientifico-morale dell'amico Stefano A.
Non dimentico la (veramente) fantastica Erica B.
e la "sua" (nostra) _Frida Kahlo la cui vicenda (a me completamente sconosciuta)
mi ha lasciato a bocca aperta.
Dico eccezionale e l'accendo.........e credo che mi ricorderò di lei quando
dovrò materializzare esempi di tenace voglia di restare a combattere.



Eccezionali tutti quanti,...grazie davvero.


Ma di ALBERTO RACE
- e di quanto vi ruota e vi ruoterà attorno -
avrò tempo, modo e voglia di scrivere e parlare sempre
per cui riservo anche per altre occasioni
le cartucce della solidarietà accolta e della voglia di esserci il più possibile
con il desiderio di fare qualcosa di sensato per chi vive
nelle difficoltà e nei disagi
(disagi veri, non mal di pancia)
sempre pronti sul pezzo, colpo in canna, vigili e imperterriti.


Domani sarà già tempo di altre avventure e corse fatte con piedi,
cuore e gambe.....e tanta passione intrattenibile.




Tra poche ore prenderò parte alla Puro 10000
- la bella podistica organizzata dagli amici di Puro Sport Zané -
e sarà l'occasione per trascorrere alcune ore in compagnia degli
ormai irrinunciabili companeros
e per testare - definire la mia condizione atletico-mentale
in vista della Maratona di Padova:
mi sento discretamente fiducioso e voglioso di fare fatica...
...
ma ne riparleremo domani sera e soprattutto tra quindici giorni
quando conterò sulla punta delle dita le ore che mi separeranno
dalla mia maratona numero 40.

Altrochè in "bocca al lupo",....
...
..servirà qualche belva più feroce.


Buone corse a tutti e statemi molto
ma molto bene.

2 commenti:

silvia pan ha detto...

Ti faccio i miei complimenti per la serata e ti assicuro che sei/siete riusciti a trasmettere il messaggio di ALBERTO RACE assieme ad immense emozioni (da pelle d'oca) al cuore di tutti. (In quanto alla carne sul fuoco.....ho imparato che piu' puntiamo in alto piu' i risultati che otteniamo sono intensi...per cui...ottima anche la" troppa " carne .... Sei grande e un esempio di forza da seguire !! Ciao

edoardo gasparotto ha detto...

Cara Silvia,
...sempre troppo buona.
Faccio (e facciamo) del mio (nostro) meglio...a volte va benissimo, a volte ULTRA benissimo. Ma e' sempre OKAY.
Non si molla.
Ciao e grazie !!!