Visite

venerdì 10 ottobre 2014

Sogno Verticale: é l'ora.

_E' arrivata l'ora_ di smettere di chiaccherare
inutilmente e fare ipotesi che potrebbero franare su sé stesse.

Adoro il momento dei fatti,
amo la concretezza,
vivo per il contatto sentimantale e materiale 
con un qualche cosa (o qualcuno) 
che sento essere parte di me.

Il Vertical Kilometer Extreme di Limone sul Garda
nel suo piccolo incarna molte delle mie 
sentite "necessità-peculiarità".

e fra meno di 7 ore saprò in che razza di pazzia mi sono avventurato.


Tecnicamente la corsa sarà una fatica improba per chi come me
é a digiuno di pendenze importanti da tanto tempo,....
...ma confido nella cocciutaggine del cuore
e nella sua voglia di vincere la pendenza impossibile de "La Grest de La Mughera"


La tensione sta salendo di ora in ora 
ma per il momento é ancora a livelli di assoluto controllo.


Quando sarò col mio bel pettorale numero 72
sul Lungo Lago Marconi a Limone,
la situazione cambierà completamente
e la mia bradicardia sinusale
assumerà connotati diversi.
Il cuore salirà in gola e il respiro si farò un pò piu' corto.


Niente di cui spaventarsi,...nulla di nuovo,...
..sono le regole del gioco,...
...é il sapore aspro e dolce della sfida e della tensione.


Non aggiungo altro,...
...
..voglia, cuore, gambe e un pò di cervello serviranno tutte:
non vorrei dover aprire il paracadute.

Esiste una sola via e porta alla cima.


























Ma si,..
..mettiamocelo......
....non é poi così cattivo
e sembra porti anche bene.


Statemi bene.

Alla prossima.

Nessun commento: