Visite

ALBERTO RACE 2019

ALBERTO RACE

martedì 14 maggio 2019

Alberto Race 7^ magia: allacciate le cinture, decollo avvenuto !!!

Ormai dovrei essere ampiamente abituato alle mareggiate della vita,
dalle sorprese, le delusioni, le gioie nascoste, 
la fatica di rimanere sereno ed equilibrato
 nei momenti di profonda difficoltà e scoramento
.....ed invece un pò rimango sempre di sasso.

Anche stavolta é passato una mezza eternità 
dall'ultimo scritto su questa radura di parole sparse 
e come l'altra volta 
mi dispiace davvero un sacco
ma il periodo é (ed é stato) incandescente.


Beh,...ben inteso,...non é che negli ultimi mesi sia rimasto
steso sull'amaca a contemplare l'infinito,
anzi,...sono già entrato nella fase più calda dell'anno
e in una delle fasi più torride degli ultimi 5 anni
(ma questa é un'altra storia e per Statuto di questo blog non ne scriverò qui).





Come facilmente intuirete
e come immagino avrete appreso dai vari social e dagli organi di stampa locali,
la lunga volata verso ALBERTO RACE 2019
 é ufficialmente iniziata giovedi 2 maggio
con la presentazione dell'evento:
é stata una due ore (abbondanti) oltre modo
vivace, intensa e ricca di mille spunti
...
grazie alla presenza dei vertici di AIL Padova (e i loro progetti)
e della Fondazione Città della Speranza,......
.....entrambi partner e beneficiari di quanto
ALBERTO RACE riuscirà a mettere materialmente insieme
venerdì 6 settembre 2019.

Benchè nel mio petto batta un cuore da pirata galantuomo
Mario Benetton mi ha sorpreso e lasciato a bocca aperta,
Luca Rigoldi mi ha fatto venir voglia di boxare contro di lui
e
Daniele Gastaldello mi ha fatto sfiorare
(e ragionare/sognare)
su un mondo 
(quello del calcio professionistico ai massimi livelli)
che da sempre mi appassiona e mi incuriosisce.

Importante - importantissimo - che tutti coloro che
sono intervenuti alla davvero bella e partecipatissima serata
(108 i presenti in Oratorio S.Maria di Dueville)
siano stati allineati e super sensibili
all'obiettivo di ALBERTO RACE:
fare "rumore buono", attirare l'attenzione,
sensibilizzare tante persone al fine di riuscire a creare 
uno spirito collettivo adeguato 
che comprenda e faccia del proprio meglio
per contribuire alla lotta
contro le neoplasie pediatriche.


Non solo non ringrazierò mai abbastanza Mario Benetton, 
Luca Rigoldi e Daniele Gastaldello
(con cui ho un appuntamento a Brescia a metà agosto 
per una mezza altra sorpresa per l'evento del 6 settembre....)
.....
ma sono pronto a scommettere che tutti e tre saranno ben felici di
collaborare con Alberto Race Evento anche in futuro.

Vi pare poco  ?


Alla serata non é potuto intervenire
Nevio Scala a causa di un contrattempo
dell'ultimo istante ma
ha insistito fortemente affinchè gli 
prenoti un pettorale e un posto a tavola
per il pomeriggio sera del celeberrimo 6 settembre.



Infine da ricordare come Alberto Race quest'anno
rientri in un bellissimo progetto solidale promosso
dalla Fondazione Città della Speranza
(FACCIAMOCI IN QUATTRO)
in cui Alberto Race appunto, RunAroundRio, 
Anguria Ran e Stragiaxà Race 
saranno co-protagonisti di una raccolta fondi
(ciascun evento secondo le proprie possibilità ed intenzioni)
per sostenere la borsa di studio di una giovane ricercatrice
(che da un pò lavora all'interno della Torre della Ricerca Pediatrica)
e che si occupa dello studio e della diagnosi precoce 
delle malattie rare nei bambini.


Prenotate le ferie secondo criteri consoni
ad essere liberi venerdi 6 settembre
ed allenatevi quanto basta,...:

ALBERTO  RACE  VI  STA  GIA'  ASPETTANDO    !!!



Pre Iscrizioni già attive

albertorace2019@gmail.com

(dati anagrafici di bambini e adulti)

martedì 26 febbraio 2019

La sentenza sul precipizio: chi si butta con me ?

Mi dispiace molto non curare particolarmente
questo spazio virtuale che 
- per quello che mi ha permesso negli scorsi anni -
meriterebbe da parte mia molto più rispetto e considerazione.

Infatti, benché in questi ultimi 6 mesi e 4 giorni
di tempo a disposizione per scrivere
ne abbia avuto a bizzeffe,
ciò che spesso é venuta a mancare é stata 
l'ispirazione e l'umore positivo
(minimo)
per mettermi a tamburellare sui tasti del tablet.


Sin dall'ormai siderale 
21 agosto 2018
sapevo che il decorso post operazione sarebbe stato lungo, delicato,
e costellato da alti e bassi....
.......
ma non immaginavo che al 26 febbraio sarei stato ancora
alle prese con pesanti fastidi e nel pieno 
di una ripresa che ormai mi sembra 
più fantomatica che possibile.

Non mi sto facendo mancare nulla ; 
fisioterapia, camminate "spedite", molteplici esami di controllo 
e visitE dal bravo amico specialista.

"Non so se ti converrà tornare a correre,...
secondo me rischi molto........pensa ad altro"



Già,....pensa ad altro,...


Pensare ad altro ?

Reinventarmi qualcosa di differente dalla corsa ?

Prendere una spugna e dare un colpo sopra 
a 32 anni passati a galoppare fra pianure, montagne, città,
lande disperse...
calpestando (fra allenamenti e corse) 
dieci volte 


Ho passato un paio di notti guardando il soffitto della camera
e sforzandomi di pensare al fatto che sia tutto un errore,..
...
....poi torno alla realtà e comprendo che non é un errore
o uno sciagurato sogno...

Sono nella fase (lunga) in cui sento ancora dolore alla zona pluri operata
per cui il fatto di fare attività fisica vera
non mi passa neanche per l'anticamera del cervello,
ma (visto che sono un falso pessimista)
la mia mente vola ancora (come sempre) oltre 
il precipizio che vedo innanzi ai  miei piedi...


I veri dolori e i problemi che tolgono fiato e vita
sono DECISAMENTE altri
e vi posso assicurare che la cosa mi é purtroppo
molto familiare:
 maneggio e convivo con riflessioni
sospese fra l'essere, il poter fare e la rassegnazione
da oramai molto tempo e capirò solo al termine della mia passeggiata terrena 
perché questo truce equilibrismo
faccia parte di me e della mia contorta esistenza.


Si,...credo che ri vedermi in un contesto 
come quello della foto soprastante
(Stava Sky Race, giugno 2010)
sarà (quasi certamente) impossibile,
ma adesso come adesso, non ho nemmeno la forza per 
indugiare su pensieri negativi e tenebrosi.


Credo sia arrivato un altro di quei crocevia 
in cui qualcosa accade ed accade per sempre,
....e ciò avviene
senza che qualcuno ci chieda se siamo o meno d'accordo...

Non so (non lo voglio sapere) se le parole del bravo specialista
saranno il presagio di un futuro senza scarpette ai piedi
ma
 farò di tutto per
il bene della mia salute
fisica e mentale
(nell'ordine)

Mi sto concentrando sulle prossime venture
terapie da fare per spazzare via
le punte acuminate che da agosto
maramaldeggiano sul mio fondo schiena
in maniera eccessivamente 
rumorosa.....
...
e sto anche cominciando a dipanare la bellissima matassa
che va sotto al nome magico
di
ALBERTO RACE 2019....



Come accade meravigliosamente dalla primavera del 2014
(qualche mese prima della seconda edizione)
anche quest'anno ci sarà
una serata di INTRODUZIONE all'edizione 2019
di
ALBERTO RACE:
quest'anno gli ospiti
(che non vogliono essere definiti d'onore)
saranno volti noti e volti nuovi
e sono super certo che
GIOVEDI 2 MAGGIO
_ore 20.45  Oratorio S.Maria a Dueville_
ci lascerà tutti
con quella supplementare dose di entusiasmo
per creare e vivere
un' altra magia sottoforma di
corsa/camminata per grandi e piccoli.

Nevio Scala,
Mario Benetton,
Luca Rigoldi
e
il FAVOLOSO/A
 mister X
che
(svelerò fra poche settimane)
saranno i compagni di viaggio
diella prossima
ALBERTO RACE...


Chiviene a ballare
sullo spigolo del precipizio ???

Tranquilli,....sarà comunque una lunga galoppata
dal successo
ASSICURATO



A prestissimo

Ah,..dimenticavo...
le PRE ISCRIZIONI sono già aperte


albertorace2019@gmail.com


V A M O N O S  !!!

venerdì 18 gennaio 2019

Orizzonti di Gloria......(oltre la siepe)

Sarebbe sempre tanta la voglia di riempire questi
 virtual-spazi bianchi
con mille pensieri che  però
- ahimé -
non posso esternare più di tanto;
mediare fra il crudo delle mie riflessioni
e
la buona espressione delle stesse
é il giochino con cui faccio i conti da una vita.
Un pò mi ci sono abituato.....,
un pò mi diverte,...
.. da cinque mesi a questa parte 
lo detesto fortemente.


Il concentrarmi sulla mia guarigione
é diventata un'attività vera e propria
(a suo modo)
mi sta scaricando di energie nervose 
come mai avrei immaginato.

Tecnicamente sta tutto procedendo al meglio
ma devo 
1) fare i conti con la stagione invernale
(che non agevola i recuperi post interventi in genere),
2) con una situazione fisiologica già fustigata
nel 2013 e nel 2017
e
3) una tipologia di _intervento chirurgico_ che richiede una tempistica
di recupero assolutamente non definibile.

Così come l'umore dei post degli ultimi 5 mesi
anche quello di questo frangente non é sfavillante
...........
...ma vivo un gioro alla volta certo che 
- ad un certo punto -
.....

.....
riesploderà la stagione del tutto e di più
(magari con qualche piccolissima accortezza)
e tornerò a fare ciò che ho sempre fatto,
...anzi,...
ne farò alcune di assolutamente nuove e motivanti.


Prima che qualcuno chiami
il servizio di igiene mentale più vicino
vado oltre
(più che sereno che alla fine l'avrò vinta io)


Sapete che su questo blog ometto di parlare di politica
 e (del mio) lavoro,
...
ma una piccola concessione sento di potere auto-concedermela
relativamente all'arresto 
(mi auguro definitivo e senza più fughe da teatrino)  
(MAI UNA PAROLA SPESA A SCUSARSI PER ESSERE UN CARNEFICE DEL XX Secolo)
dell'assassino Cesare Battisti_
(da non confondere con

Se volete conoscere
 - anche solo alcune delle atrocità compiute dal criminale laziale-
andate al seguente _LINK:
il ribrezzo che personalmente provo per questo tizio
dilaga oltre le sue nefandezze e colpisce tutta la rete di protezione
che per quasi 40 anni lo hanno protetto, coccolato, nascosto e
di fatto tenendolo al di fuori dell'unico posto in cui merita di stare:
una cella 3m x 3m
(pensatevi che in Francia, all'epoca del sign.Mitterand,
il nostro terrorista si dilettava nei salotti buoni e scriveva libri
(esclusivamente di genere noir e tra i quali ne spicca
uno di carattere vergognosamente autobiografico):
ecco,.....
...perdete tempo a fare qualcos'altro....


Per TUTTO il resto
ho molto da gioire perché sto annusando
(e percependo)
molti segni positivi in vista della consueta 
ultra maratona
che ci condurrà fino a venerdì 6 settembre,
il giorno di ALBERTO  RACE.....
....

.....ultra maratona che transitera' (fra le altre)
attraverso una serata di Presentazione che si preannuncia 
un vero e proprio COLOSSAL di emozioni, novità e 
ospiti che vi lasceranno sbalorditi.
Il nostro amico Nevio Scala sarà presente 
(ma ormai é di casa)
ma ho ricevuto altre tre adesioni che 
(ovviamente svelerò il 21 aprile)
mi hanno fatto rabbrividire....


Chi ???






Ahahahahahahahahahahahahahahhahahahahah....

Sarà un
Alberto Race
più 
STRAORDINARIA DI SEMPRE
....


E iniziate a pre iscriverVi,
....quest'anno i pettorali andranno a ruba sin dall'estate...

albertorace2019@gmail.com


A prestooooooo  !!!