Visite

venerdì 5 luglio 2013

Spettacolo a Giavenale: l'Anguria (Ran) magica.


Ebbene si,.....
....anche questa volta la voglia di mettere insieme il maggior numero di
amici podisti per correre verso uno splendido sogno
ha funzionato a meraviglia.
 

 
 Mercoledì sera a Giavenale ("Il centro del mondo") quasi 200 runner's
si sono ritrovati per correre l'ANGURIA-RAN 9.0,
podistica di 9 km il cui ricavato dalle iscrizioni è andato interamente
 alla Fondazione Città della Speranza.
 
 
Potrei serenamente chiudere qui e scrivere che sono immensamente felice di aver ritrovato
così tanti amici a correre sotto la bandiera della solidarietà e della voglia di stare in compagnia correndo e (perché no) di fare festa insieme.
Credo che gli organizzatori siano stati soddisfatti dalla risposta numerica
alla manifestazione e sono disposto a scommettere che nel 2014
 - con un paio di piccoli accorgimenti organizzativo-pubblicitari -
ANGURIA-RAN conoscerà un successo ancora maggiore.
Forse stratosferico.
 
 
 
 Mi sono ritrovato in mezzo ad una splendida e multicolore bolgia di corridori
e mi sono sentito come a casa, circondato da tantissimi amici e persone cordiali e vogliose di
prendere parte ad una corsa - evento dal valore aggiunto poco quantificabile.
...
"E tu come stai ? Quando torni a correre ? Ti aspettiamo presto..."
...
...domande che mi sono state rivolte decine di volte e alle quali ho dato la stessa risposta:
torno presto.
 
 
Scrivere di classifica, tecnicismi, percorso...quasi mi sembra fuori luogo
perché l'altra sera l'ANGURIA-RAN aveva un significato ben diverso dal semplicistico e diminutivo
aspetto agonistico.
Sono stati messi insieme oltre 1000 euro che andranno a rinvigorire i conti correnti
che permettono alla Fondazione vicentino-patavina di esistere perseguendo
 il più grande e nobile degli obiettivi e cioè
alimentare la ricerca per vincere quanto di peggio esista al mondo:
le neoplasie nei bambini.
 
 
Sapete che l'argomento mi tocca particolarmente e non perdo occasione per
approfondirlo e darne risalto...e potete giurarci,....continuerò a farlo finché ne avrò la forza.
 
 
 Credo che inseguire il sogno di dare ai nostri figli un futuro senza conoscere
le brutture che qualcuno di noi è costretto
(o lo è stato) a sopportare,
sia molto più che un dovere civico ed etico.:
credo che questo straordinario sogno
sia l'essenza stessa del nostro calpestare ogni giorno questo pianeta.
...
Lo so,.......forse è un sogno in parte impossibile da agguantare,...
...ma le cose impossibili sono quelle per cui vale la pena di
aprire gli occhi alla mattina e chiuderli con serenità alla sera.
Il resto è quasi un cumulo di dettagli.
 
 
 
Io continuo a crederci,...
...fatelo anche voi perché è un fuoco che scalda il cuore
soprattutto nei momenti più difficili della vita.
 
 
 
Chiudo ringraziando tutti coloro che hanno preso parte ed organizzato
l'ANGURIA-RAN
e ringrazio ancora di più tutti coloro che pur non essendoci
 (o facendo un veloce salto pre-gara) 
hanno contribuito materialmente
alla realizzazione di un piccolo-gigantesco-inestimabile tesoro
di vera e splendida solidarietà.
 
GRAZIE A TUTTI,..
.. alla prossima.
 


Nessun commento: