Visite

mercoledì 11 dicembre 2013

Forconi, Giganti e una serata da incastrare nella storia.

....
chissà perché la notizia non mi sorprende
e mi regala un provvidenziale attimo di sollievo alle tonnellate di immondizia
che abitualmente ci vengono rovesciate addosso.
Al contempo provo una grande pena per gli immancabili detrattori
(perché ci sono)
che trovano comunque da fare della meschina e grottesca dietrologia
nei confronti di un (gigantesco) anziano signore argentino
(che sia di chiesa è quasi un dettaglio)
che da quando bazzica il bordo della nostra esistenza,
qualche cosa di nuovo e piacevole ha apportato.
 

 
Nemmeno i molto "pausibili" Forconi,
 espressione del malcontento di troppa gente ormai giunta allo stremo
della resistenza fisica, mentale ed economica
 - tutto quanto sta scuotendo il nostro paese da un paio di giorni ad oggi -
mi stupisce e anzi, rafforza l'idea che da tempo mi sono fatto:
potrebbe anche essere giunto il momento
che chi da anni (o una vita) sta subendo soprusi-angherie-ingiustizie
...
si sia stufato di farsi pestare i calli, essere deriso e preso a cinghiate 
da un sistema che definire _abominevole_# mi sembra 
un odioso eufemismo.
 
 
 
 
Potrebbe accadere qualsiasi cosa.
Speriamo che lo spirito buono del Papa dall'accento gentile
possa materializzare una serie di accadimenti straordinari
(sulle strade e negli stantii palazzi del potere)
evitando tragedie e dolore fine a se stessi.
Se chi ne ha il dovere-potere utilizzasse "solo" il buonsenso e il buon gusto
sono certo saremmo già indirizzati sul sentiero migliore.
...
Ma siamo in Italia purtroppo.....
..il paese del non-sense e dei paradossi estremi,
delle vergogne e delle stragi impunite.
Sembra impossibile,...ma da noi chi tira il sasso e nasconde la mano,
viene sempre premiato.
 
 
 
 
 
Non avevo iniziato a scrivere queste righe con l'intento
di fare politica spicciola o morale da due lire,... ma la pesantezza
delle cronache varie di queste ultime ore
(unita al riconoscimento del _Time_ per Francesco I)
mi hanno un po' preso la mano.
Non vado a nessuna conclusione perché in realtà ce ne sono molteplici
e soprattutto ognuno può pensare quel che gli pare.
 
 
Le ultime 48 ore mi hanno lasciato in eredità una sorta di stato
semi-influenzale contraddistinto da un raschiante mal di gola
e un senso di intontimento che non provavo da un po'.
....
Ma per carità,...c'è una scintillante serata da accendere
presso la _Biblioteca Civica di Thiene_ (ore 20.30)
durante la quale verrà ufficialmente presentata
la _STRAGIAXA' RACE 2013_  e durante cui ci sarà molto spazio per
raccontare di corse, di voglia di divertirsi e di fare solidarietà vera.
...
Evento nell'evento, sarà la firma del gemellaggio-collaborazione
tra la La Fulminea Running Team Since 2008 e la fondazione onlus
sodalizio già ufficiosamente in essere da alcuni anni
ma che da oggi in poi rivestirà anche i panni dell'ufficialità
 mediante una piccola sigla posta a piè di un documento cartaceo.
Un piccolo pezzo di storia,
un piccolo segno di buona volontà,
un privilegio enorme e un dovere che avvolge
(e avvolgerà)
quanti aderiscono - e aderiranno - alla squadra dalla canotta
GIALLO - NERA.
 
 
Per una serie di (molto) fortunate coincidenze
la mia ventilata intenzione - voglia
di prendere parte alla Maratona di Pisa 2013 (domenica 15 dicembre)
è rimasta una semplice "farfalla" della mente
perché in queste condizioni farei fatica anche ad annodarmi
le stringhe delle scarpette da corsa,....altroché 42195 metri.
...
Ma anche questa è una sciocchezza e la sto vivendo come una
piccola pausa nella decisiva rincorsa verso una fine 2013
(e mi auguro tutto un anno nuovo)
all'insegna di buona salute per tutti, discrete stille di spirito buono
e un po' di buena suerte.
 
 
A dopo,...e statemi bene.
 
 
 
 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Desel....
la nebbia
gli ostacoli sono infiniti
la strada è difficile
tutto è pesantemente difficile
MA sempre avanti
in cielo ci sono le Stelle
e questa sera brilleranno di +
FORZAaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! a te come a me stessa!
un abbraccio

edoardo gasparotto ha detto...

Serata splendida, significativa e tutta cuore e voglia di stelle.
..le stelle,...
Ciao e grazie mille.

Anonimo ha detto...

...le stelle
...la stalla
...il bue e l'asinello!
a me ieri sera è 'arrivata' una frase molto significativa. Ricorda, "i tuoi Deserti fioriranno".
Merita un brindisi. Ciaoooooo

edoardo gasparotto ha detto...

Si,...i deserti fioriranno e le malattie sui bambini saranno solo un orrendo ricordo. Nel frattempo maciniamo vita, fatiche e chilometri.
Colpo in canna e gambe in spalla.
Ciao e grazie,..Anonymous.