Visite

sabato 7 dicembre 2013

Serate spettacolo e un mito da onorare: ciao Nelson.

Innanzitutto
un umile tributo è assolutamente doveroso
ad uno degli uomini più grandi di ogni tempo,
un uomo che con l'esempio e utilizzando la propria vita
ha precorso gli eventi e cambiato il corso della storia,...
...
un uomo che potrà finalmente stringere la mano a
Gandhi, M.Luther King, Karol Woytila e a pochi altri grandi
passati a miglior vita...
...
arrivederci, immenso _Nelson_#....e grazie di tutto.
 
 
Scrivere qualcosa di minimamente apprezzabile al cospetto di una
figura tanto gigantesca
è opera impossibile ed è per tale motivo che questo post
sarà stringato all'essenziale degli ultimi due-tre giorni
e accenderà solo un paio di inneschi per
il prossimo futuro,...
...
anzi,..immediato.
 
 
Sono rimasto molto soddisfatto dalla partecipazione
e dall'intensità vissute ieri sera alla presentazione del
gemellaggio fra Comune di Dueville e fondazione "Città della speranza".
.....
Mi servirebbero molte pagine sia per ringraziare coloro che hanno reso possibile
l'avverarsi del sodalizio e l'evento in sé,...
...
sia per ringraziare quanti ieri sera hanno dato testimonianza per sostenere
la causa della fondazione onlus che tanto a cuore ha
la sorte dei troppi bimbi aggrediti da malattie infami e maledette.
...
Giuseppe Bertinazzi, Antonio Brotto, il Dott. P.Bonvini, Paolo Guglielmi,
Lorenzo Bressan, Don Fabio, Giusy Armiletti .....
....
e il centinaio di presenti in oratorio "S.Maria" ieri hanno contribuito
a mettere via un po' di speranza in più e la voglia di credere nel sogno
più grande del mondo:
sconfiggere i mali che affliggono alcuni dei nostri figli
e che minano la base del futuro di tutto.
Grazie a tutti.
 
 
Probabilmente tornerò sull'avvenimento perché
per l'ennesima volta ho avuto la conferma che
tornare su determinati argomenti
- figli di un vissuto che è sempre presente -
è perennemente un tormento e un rimandare in onda
un film visto migliaia di volte.
...
No,.....la cosa non é piacevole in alcun caso,..
...
..ma sono assolutamente certo che sia tremendamente utile
per cui la rimetterò in piedi
ogni qual volta che se ne ripresenterà l'occasione.
 
 
Giovedì sera presso il ristorante pizzeria
la cena pre-natalizia de La Fulminea Running Team
ha - a suo modo - segnato una sorta di definitivo passaggio
dalla dimensione di squadra di medie dimensioni
a quella di Team di tutto rispetto anche nel numero degli iscritti
oltre che nella (ormai storicamente riconosciuta)
bontà d'intenti e voglia di correre (e far festa) ad ogni occasione.
. . .
Complimenti a Lorenzo Bressan, ai suoi più immediati collaboratori
e a tutta la splendida - eterogenea e colorata.
brigata di Fulminei e Fulminee
 
 
 
 
Non posso non scivolare leggiadro sulle mie corse (a piedi) perché tutto sommato
il programma di allenamenti sta evolvendo e mi auguro davvero di coglierne
presto i frutti (senza fare la fine della Biancaneve di turno....).
Ho pure pianificato una sorta di
mini calendario gare di inizio 2014 e,
pur consapevole che prima di tutto devo pensare
a mantenermi tutto intero,
la cosa mi ha dato quel tono "frizzantino giusto" da mettere nel motore.
E nella testa.
...
Domani mattina mi diletterò in un qualcosa di medio - lungo
(senza inventare niente di nuovo)
...
conciliando inevitabili alberi natalizi da addobbare - presepi da allestire
e mercatini da visitare.
C'è pure un elaborato (di fine secondo Modulo del Master) da buttare giù...
...e credo mi serviranno due - tre giorni
da 30/35 ore cadauno.
Qualcosa inventerò,...ovvio.
 
 
Importante avere un obiettivo, ...no ?
 
Statemi bene.

Nessun commento: