Visite

martedì 6 gennaio 2015

Profumo di cuore per la maratona dell'incredibile.

Tra pochissime ore anche le festività natalizie 2014-2015
se ne andranno definitivamente in soffitta;
chi ha avuto modo di usufruire di giorni di vacanza
sarà probabilmente caricato a pallettoni per 
l'inizio e il proseguio dell'anno da poco iniziato.

Chi non ha usufruito di vacanze natalizie 
sarà caricato a pallettoni ugualmente
perché non c'é grande alternativa
alla necessità di smettere i panni della festa e dei bagordi 
(e magari dei sorrisi stirati e degli auguri elargiti di malavoglia)
e tornare alla vita di tutti i giorni
senza palline colorate o libagioni da trangugiare senza sosta.

Importante ricordare che ciò che più conta in assoluto
é avere buona salute e spirito risoluto e battagliero.


Scritto qualche giorno fa dei miei _amiconi vigili romani_
(peraltro pare vittime il 31 dicembre di "agguato corporativo")
...
non indugio oltre sulla squallida vicenda che mi auguro
non si risolva con l'italico trasandato e miserrimo
"volemose bene":
sarebbe un'ulteriore presa per il 
"non scrivo dove".

Qualcuno mi sa spiegare cos'é 
un agguato corporativo ?


Quella che la scorsa settimana sembrava
 una semplice mezza follia,
si sta trasformando in una altrettanto folle realtà.
Se tutto filerà liscio domenica 12 aprile
ed é inutile che mi dilunghi oltre con
spiegazioni, riflessioni e commenti:
avrò oltre 90 giorni di tempo per trascinarvi
sull'orlo del bellissimo abisso olandese.
E sarà uno spasso.

Incrociamo le dita,......



I prossimi mesi saranno un pò strani e densi di mille cose
e - oltre a preparare nel modo migliore possibile 
la (per me) unica e irripetibile _ 42 chilometri di Rotterdam_ -
dovrò fare i conti con un paio di progetti che mi frullano
per il capo da tempo e ai quali intendo dare seguito.

Ma il tutto rientra (per ora) sotto la cortina del 
riserbo più assoluto: scaramanzia, incertezza e un certo "non so che"
inducono alla prudenza e alla calma.
Ci sarà molto spazio per ragionare, mettere in pratica ed ascoltare
cuore, gambe e cervello:
ne trarrò un'essenza specialissima che credo si possa chiamare
profumo di cuore
e sul quale scriverò più che poche righe su questo piccolo blog...
...perchè sarà tutto ciò che mi darà
forza e spirito risoluto
per andare avanti sulla strada della vita.

(E anche sulle strade di Rotterdam).



Il programma corse da qui alla prima decade di aprile subirà
alcune modifiche rispetto ai voli pindarici contenuti
...
e stasera non starò qui a lanciarmi in elucubrazioni 
ed ipotesi spaziali.
Di tempo ne avrò per ipotizzare "meglio" e soprattutto
per fare girare le gambe 
in maniera adeguata per correre più che decorosamente
la maratona più incredibile della mia vita.

O almeno,...più la più incredibile di quelle corse con le scarpette ai piedi.


A presto e statemi bene.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

In bocca al lupo Edo per questa bella avventura che andrai ad affrontare...90gg sono sufficienti per fare l'impossibile :-) ...e buon anno, a presto e stammi bene anche te! ;-)

Sabrina

edoardo gasparotto ha detto...

Grazie cara Sabrina..
....
Impossibile o no...sarà un'altra avventura da vivere fino all'ultimo centimetro.
...sperando nell'impossible is nothing.....

Ciao !!!